martedì 31 gennaio 2012

Liebster blog


Federica di ecobiopinioni mi ha assegnato un premio per il blog preferito:
http://ecobiopinioni.blogspot.com/2012/01/liebster-blog.html?showComment=1328022445194#c703323623228869917
Mi fa doppiamente piacere perchè sono bloccata a letto con l'influenza e questa 'piccola attenzione' al blog mi tira un pochino su.
In ogni caso consiglio a tutti di visitare il blog di ecobiopinioni che seguo sempre con piacere :-)

Ci sono tre semplici regole da seguire:
  • citare chi ci assegna il premio;
  • assegnarlo a propria volta ad altri cinque blog meritevoli con meno di 200 followers;
  • avvisare le nuove premiate tramite commento nei loro blog.
La mia scelta - considerando i premi già assegnati dalle altre blogger - va a

domenica 29 gennaio 2012

Omnia Botanica - Shampoo e balsamo rinforzanti al miglio e germe di grano


Ho comprato questi prodotti quando ancora c'era l'espositore omnia botanica all'esselunga.
Lo shampo per essere uno shampo verde è strano: fa schiuma e lava, lava molto! Riesce a togliermi anche gli impacchi oleosi con una sola passata. Non districa assolutamente niente, occorre per forza usare dopo un balsamo se non ci si vuole ritrovare con un groviglio inestricabile in testa, ma poco male: è un effetto 'collaterale' di molti shampi ecobio, basta saperlo.
Io, alternandolo a qualcosa di meno sgrassante, tipo lo shampo iomiamo, mi ci sono trovata bene. Non lo userei sempre (anche perchè non faccio impacchi oleosi ogni volta che lavo i capelli).
Sullo shop on line ora costa 7 euro per 200 ml di prodotto.

Inci: AQUA, LAURAMIDOPROPYL BETAINE, SODIUM LAUROYL SARCOSINATE, PARFUM, GLYCERIN, GLYCERYL CAPRYLATE, PANICUM MILIACEUM (MILLET) SEED EXTRACT, TRITICUM VULGARE (WEATH) GERM EXTRACT, HYDROXYPROPYLTRIMONIUM HYDROLYZED WHEAT PROTEIN, SODIUM COCOYL HYDROLYZED WHEAT PROTEIN, LACTIC ACID, COCO-GLUCOSIDE, GLYCERYL OLEATE, SODIUM PHYTATE.

Il balsamo della stessa linea è come molti balsami verdi che ho provato. I capelli se lo bevono letteralmente. Mi occorre una 'noce' di prodotto per essere sicura che i capelli siano districati, ma come contraltare devo sciacquare con tantissima acqua perchè mi sembra che non si lavi mai.
E'diventato particolarmente caro con i suoi 7 euro per 150 ml di prodotto.

Inci: AQUA, SODIUM COCOYL GLUTAMATE, DECYL OLEATE, PARFUM, GLYCERIN, GLYCERYL CAPRYLATE, XANTHAN GUM, HELIANTHUS ANNUUS (SUNFLOWER) SEED OIL, PANICUM MILIACEUM (MILLET) SEED EXTRACT, TRITICUM VULGARE (WEATH) GERM EXTRACT, LACTIC ACID, DICAPRYLYL ETHER, LAURYL ALCOHOL, SODIUM OXIDIZED STARCH ACETATE/SUCCINATE, SODIUM LACTATE, HYDROXYPROPYL GUAR, SODIUM PHYTATE, TOCOPHEROL


Come considerazione finale devo dire che non userei più questi prodotti insieme. Ho provato e mi danno un effetto crespissimo sui capelli.
Lo shampo solo dopo impacchi molto corposi.
Il balsamo diluito dopo uno shampo delicato.

Ecor - detergente intimo con tea tree oil


Circa due settimane fa sono passata dal Naturasì di Lodi, mi serviva un detergente intimo e per cambiare ho acquistato quello con tea tree oil di ecor (pagandolo circa 7 euro per 500 ml di prodotto). In genere da Naturasì prendo sempre quello Nour con sapone di aleppo, ma considerato che il detergente intimo con tea tree di tea natura mi era piaciuto parecchio, ho deciso di provarne un altro con questo stesso ingrediente.
Devo dire che leggendo molte recensioni su internet pensavo che il tea tree avesse un odore bruttissimo. Invece sia questo detergente intimo che quello di tea hanno un odore niente affatto sgradevole. Dovrò comprare l'olio essenziale di tea tree almeno per sentirne l'odore! In ogni caso fin ora a me non è dispiaciuto ed in più fa anche da antimicrobico igienizzante.
Questo detergente è un gel poco denso trasparente che fa schiuma. Nonostante abbia un ottimo rapporto qualità/prezzo, non è un prodotto che mi ha colpita particolarmente. Mi piacerebbe sapere che ph abbia, ma al momento non possiedo cartine di tornasole per controllare. Non so se è una mia sensazione, ma sia quello di tea che quello di nout mi sono sembrati più delicati. Rimane comunque un buon prodotto (guardate l'inci!), peccato per la scarsa reperibilità.

INCI: AQUA, COCAMIDOPROPYL BETAINE, SODIUM LAUROYL SARCOSINATE, SODIUM OLIVE AMPHOACETATE, ALOE BARBADENSIS GEL, LACTIC ACID, MELALEUCA ALTERNIFOLIA OIl, LONICERA JAPONICA FLOWER EXTRACT, LONICERA CAPRIFOLIUM FLOWER EXTRACT, SODIUM BENZOATE, POTASSIUM SORBATE, BENZYL ALCOHOL, SODIUM DEHYDROACETATE, LINALOOL



Qui potete trovare il sito ecor in cui consultare le pagine con tutti i prodotti :-)

sabato 28 gennaio 2012

Detergenti viso a confronto: bottega verde e essence


E' da un po' che cerco un buon detergente per il viso. Ultimamente, approfittando dei saldi, da bottega verde ho preso a 1 euro il detergente per il viso con estratto di miele (il tubetto da 50 ml). Ho guardato l'inci in negozio e nonostante sia sintentico, visto il prezzo, l'ho preso.
E' una crema bianca che risulta molto delicata, con un buon profumo di miele. Deterge abbastanza bene, senza essere aggressiva. Finisco la confezione ma non credo lo ricomprerò. Fa il suo mestiere ma non mi ha entusiasmata, potevano metterci qualcosa in più...
Eccovi l'inci: aqua, ethylhexyl stearate, PEG-7 glyceryl cocoate, mel, phenoxyethanol, DMDM hydantoin, polyacrylamide, acrylates\C10-30 alkyl acrylate crosspolymer, C13-14 isoparaffin, sodium hydroxide, methylparaben, disodium EDTA, parfum, laureth-7, ethylparaben, butylparaben, propylparaben, isobutylparaben, benzyl benzoate, geraniol, coumarin, citronellol


Un prodotto, invece, che uso da molto tempo e sul quale ho qualche riserva ma che senza dubbio ricomprerò è la 4in1 cleansing cream della linea my skin melograno e bambù di essence.
L'inci, con qualche pallino rosso, è questo: aqua, Kaolin, Glycerin, Bentonite, Titanium Dioxide, Polyethylene, Punica Granatum Extract, Bambusa Vulgaris Shoot Extract, Sodium acrylate/acryloyl dimethyltaurate/dimethylacrylamide Crosspolymer, Jojoba Esters, Propylene Glycol, Maltodextrin, Butylene Glycol, Lactic Acid, Quartz, Phenoxyethanol, Ethylparaben, Methylparaben, Propylparaben, Parfum (Fragrance), Limonene, Linalool, Geraniol, Citral, Butylphenyl Methylpropional, Alpha-isomethyl Ionone, Citronellol, CI 14700, CI19140, CI73360, CI77289.
Questo prodotto da un lato mi ha entusiasmata, dall'altro preoccupata.
E' una crema pastosissima rosa, occorre scioglierla con un pochino d'acqua per utilizzarla come detergente. Contiene granuli che esfoliano la pelle (scrub).
Veniamo alle preoccupazioni: non l'ho mai usata come maschera viso se non la primissima volta. Appena applicata ho sentito una sensazione di calore che mi ha preoccupata. l'ho subito tolta. La pelle non era arrossata ma ho preferito non rischiare.
A lungo andare, anche usata come detergente viso, con una certa costanza, se lasciata sul viso per qualche secondo senza essere sciaquata, diluita, questa crema mi ha provocato bruciori ed ho dovuto sospenderne l'uso.
Nonostante questo, usandola un pochino meno spesso e alternandola con altri detergenti, trovo questa cleansing cream ottima. Ho la pelle del viso pulita, mi ha risolto il problema dei punti neri sul naso. Ottima davvero. Nonostante l'inci non sia quello dei prodotto che uso di solito, la ricomprerò sicuramente. Costa 2,50 euro per 150 ml (dura parecchi mesi).

mercoledì 25 gennaio 2012

Cosmesi Naturale Pratica di F. Marotta

So che ci sono molti spignattatori on line. Ebbene io non sono una di loro, nel senso che mi piacerebbe molto fare questo o quell'altro, ma sono del tutto inesperta. Solo guardando i video di Carlitadolce (che ammiro tantissimo) sono riuscita a combinare qualcosa :-) Ma di mio, dovessi partire da zero non sarei capace e forse nemmeno mi renderei conto di cosa sto facendo e/o maneggiando. Visto il sano terrorismo fatto da Lola
http://lola.mondoweb.net/viewtopic.php?f=27&t=39120
ho deciso comunque di non improvvisarmi spignattatrice, ma di partire dalle basi, come peraltro vi avevo detto tempo fa
http://coppersugarglider.blogspot.com/2011_04_01_archive.html
per questo ho cominciato a leggere e a documentarmi, per ora tutta roba molto semplice per inesperti. A questo proposito vi segnalo questo libro di F. Marotta (già segnalato da Lola) che scorre via piacevolmente e abbastanza velocemente:
http://www.stampalternativa.it/liberacultura/books/cosmesi.pdf
si tratta di "cosmesi naturale pratica - come fare prodotti di bellezza con ingredienti facili, sani, efficaci, gustosi".
Partendo dalla pelle, parla della detersione della stessa, della sua acidità, dei vari tipi di tensioattivi, di quanto sia poco opportuno lavare gli asciugamani con l'ammorbidente (!). Si passa poi ai capelli e a cosa c'è nei prodotti cosmetici (ingredienti a 'rischio' e sostanze funzionali) sino ad arrivare ad alcune ricette.
Io l'ho trovata una lettura piacevole, sperlo lo sia anche per tutti voi.

martedì 24 gennaio 2012

Micro-Haul Catrice




Ieri sono passata davanti a Coin, potevo non entrare? :-D
Veramente non è che ci fossero questi gran saldi (per lo meno sulle cose che ho guardato io), però un piccolo bottino sono riuscita comunque a portarlo a casa. Dallo stand di Catrice, ho scelto tra quel che c'era nel cassettino a 99 centesimi. Per queste due matite e rossetto ho speso 2,97 euro: più low cost di così non si può!
Il rossetto e la matita bianca sono della collezione floralista. Il rossetto C01 Walk in the woods e la matita eyeliner pencil C01 Morning dew. L'altra matita è il kajal desiner con sfumino 110 Deep forest green.
Non li ho ancora testati indosso, quindi per quello che riguarda la durata non posso dirvi nulla. Per ora entrambe le matite mi sembrano scriventi. Quella bianca è shimmerina ma non eccessivamente (dovrò poi vedere l'effetto che ha una volta applicata sugli occhi). Quella verde è stata una bella sorpresa: pensavo fosse un verde brillante quasi smeraldo, invece è un bellissimo verdone scurissimo, quasi nero, con qualche brillino verde.
Il rossetto - a cui sono già riuscita a rovinare la punta - è un color cappuccino, molto perlato che vira sul dorato.
Vi lascio agli swatches, ma prima preciso che sul sito di catrice questi prodotti non compaiono (io non li ho trovati) quindi non ho potuto controllare gli inci! Se riuscite a reperirli me lo scrivete qui nei commenti?





sabato 21 gennaio 2012

The versatile blogger Award

E' sempre bello vedere un proprio progetto, sebbene piccolo come questo, crescere giorno dopo giorno ed essere apprezzato da chi legge. Ricevo commenti, mail in cui mi si chiedono pareri e in cui mi si fanno complimenti. Mai me lo sarei aspettato, devo ammetterlo, quando ho aperto questo blog che doveva essere un "solo" un piccolo raccoglitore degli "altri" miei maggiori interessi. Altri rispetto a cosa ve lo racconto più tardi.
Così quando ho letto l'ultimo commento postato, ero un pochino incredula: Vanilla Bourbon, una delle ragazze che seguo http://vanilla-bourbon.blogspot.com/ non solo si è accorta del mio blog, ma mi ha addirittura menzionato assegnandomi questo premio. Io ne sono felice ed onorata :-) Non so quanto mi appartenga questo modo fatto di trucchi e di cosmesi, io che di fatto non mi trucco quasi mai, ma so che mi ci trovo bene. Non faccio più acquisti se prima non leggo l'inci e le recensioni d'uso di altre ragazze (che mi hanno aiutato ad evitare molti prodotti sbagliati) o se ne faccio qualcuno di cui sono soddisfatta o che al contrario non mi è proprio piaciuto, mi piace condividere la mia esperienza che forse potrebbe essere d'aiuto ad altre.

Dopo i ringraziamenti dovrei credo svelarvi sette fatti a caso su di me e nominare a mia volta 15 blog.
1) il mio primcipale hobby è intrecciare perline, adoro la manualità, soprattutto dopo una giornata a fare le cose "con la testa" l'ideale è prendere ago e filo e senza pensarci troppo infilare perline per fare gioielli... con le mani. Potete vedere qualche esempio sull'altro mio blog:
http://sterneausglas.blogspot.com/ spero vi paicciano!
2) mi piace fotografare le cose. Non sono brava, lo so. Ho imparato come usare l'esposimetro circa un anno dopo che il mio ragazzo mi ha regalato la mia macchina fotografica (senza cui ora non saprei stare!), ma vabeh mi dico che ho ancora tempo per imparare e rimando sempre la lettura del libretto di istruzioni! :-D
3) sono socia LIPU e socia della società ornitologica pavese. Il mio ragazzo mi ha trasmesso l'amore profondo per gli animali in generale e per gli uccelli in particolare. Siamo capaci di rimanere ore appostati aspettando che una Nitticora o un Airone cinerino si posi abbastanza vicino da poterlo fotografare. Il massimo sarebbe poter vedere un martin pescatore in natura... Non a caso su questo blog trovate tante foto di animali. A questo proposito consiglio a tutti una gita a Racconigi e all'oasi di Sant'Alessio (trovate i link nel menu a lato del blog).
4) Sono un'aspirante giurista per caso. Perchè il motivo per cui mai nella vita uno dovrebbe volere diventare un avvocato non lo saprei spiegare ! :-DD
5) Io dico sempre che da anziana diventerò una gattara perchè adoro i gatti. Il mio ragazzo dice che i gatti non mi sopporterebbero perchè li disturbo tutto il giorno "pastrugnandoli" continuamente.
6)Mi piace un sacco cucinare e lo so fare piuttosto bene.
7) Al momento il mio più grande desiderio e che comincino i lavori della mia casa. Come l'ho sempre voluta una casetta con un bel giardino.

Non mi resta che passare la mano a questi blog (e ce ne sarebbero molti altri che meriterebbero di essere citati) e ringraziare ancora una volta vanilla bourbon non solo per avermi assegnato questo premio ma anche per avermi fatto conoscere blog che non conoscevo con le altre menzioni.
Dunque eccoli:

giovedì 19 gennaio 2012

Erboristica di Athena's - Trattmento intensivo riparatore viso






Ho comprato questa crema perchè fa freddo! E' bella corposetta, si deve massaggiare un pochino perchè si assorba completamente ma lascia la pelle morbida e nutrita e che non si screpola con il freddo :-) Una cosa veramente posisitiva è che non ingrassa e non fa lucidare assolutamente la pelle (almeno a queste temperature!).
Per ora mi ci sto trovando bene. Prima di comprarla ho dato uno sguardo all'inci che, a parte qualche pallino rosso infondo, è quasi completamente verde.
L'ho comprata "sulla fiducia" infatti vorrei documentarmi meglio su cosa sia questo acido ialuronico vegetale (è la prima volta che sento parlare dell'estratto di tremella fuciformis, presente a metà inci subito dopo l'olio di argan). Non sapevo nemmeno cosa fosse questo "gumlange" ma da una rapida ricerca ho scoperto trattasi di un polisaccaride utile per evitare che la pelle si disidrati formando una specie di film protettivo. Ovviamente non essendo io un'esperta potrei sbagliare, quindi se riscontrate qualche strafalcione correggetemi pure in un commento.
L'ho trovata nel reparto profumeria dell'esselunga a circa 13 euro per 50 ml di prodotto. Di questa marca fin ora ho solo uno scrub corpo e l'olio per capelli con cui mi trovo altrettanto bene.

Eccovi l'inci: Aqua, Stearic Acid, Ethylhexyl Palmitate (octyl palmitate), Glycerin, Betaine, Butyrospermum parkii (shea butter), Caprulic/Capric Triglyceride, Dicaprylyl carbonate, Simmondsia Chinensis (jojoba) seed oil, cetearyl alcohol, polyglyceryl-3 stereate, sodium stearoyl lactylate, urea, argania spinosa kernel oil, tremella fuciformis sporocarp extract, glyceryl linoleate, panthenol, hydrolyzed olea europea (olive) fruit, tocopheryl acetate, Hydrolyzed wheat protein, lysine, lactic acid, sodium PCA, sorbitol, diglycerin, allantoin, tocopherol, PCA, xanthan gum, disodium EDTA, caprylyl glycol, parfum, sodium hydroxide, caprylhydroxamic acid, hexyl cinnamal, butylphenyl methylpropional, linalool, limonene.





Karitesana cortex

Karitesana con estratto di cortecce, totalmente vegetale con burro di karité al 99% e olio di mandole





Questo burro di karité è stato un regalo del mio ragazzo. L'ha comprato per una cifra spropositata (ma scontato) in un negozio bio del centro italia mentre si trovava in vacanza.
All'inizio quando l'ho visto sono rimasta perplessa:
1) non conoscevo questa marca e non capivo perchè costasse tanto;
2) quando ho aperto la scatola mi si sono parati davanti quattro foglietti, stile bugiardino dei medicinali, ognuno certificava una cosa diversa;
3) quando ho aperto il barattolo vero e proprio ho trovato un burro marroncino dall'odore non troppo convincente...
Panico.
Ho letto tutti i bugiardini (non mi è mai capitato di vedere cose simili in una crema!) nei quali si descrive questa 'crema vegetale eudermica', 100% da agricoltura biologica, non testata su animali ed è riportata una vera e propria modalità di utilizzo, con tanto di garanzia di qualità!
Questo burro si presenta all'inizio molto molto solido, per utilizzarlo occorre scaldarlo qualche istante fra le mani e poi applicarlo con movimenti circolari.
Come dicevo all'inizio l'odore non mi piaceva affatto, però le ho dato comunque una chance ed ho fatto bene.
La mia pelle quando la usavo costantemente giorno dopo giorno ne ha tratto grandi benefici, era veramente nutrita ed idratata.
Il bugiardino vanta proprietà rassodanti e tonificanti, ora come sappiamo una crema che faccia miracoli non esiste, ma l'automassaggio sicuramente aiuta molto e spalmarsi questo burro rende veramente la pelle morbidissima. Mi ha perfino attenuato delle irritazioni da sole sfiammando le parti arrossate. L'ho usata parecchio come dopo-sole spalmandola la sera. Per me quindi sarebbe superpromossa ma con due appunti.
Uno è quello dell'odore, io ci sono passata sopra ed ora mi ci sono quasi abituata (come vedete dalle foto l'ho quasi finita) ma molti potrebbero non gradire.
Il secondo è il prezzo: costa veramente tantissimo per 50 ml di prodotto! Capisco che brevettare e certificare tutto comporti grandi spese, ma io ce l'ho giusto perchè è stato regalo e preso scontato! Altrimenti non avrei mai speso 27,30 euro, perchè tanto costa, per una crema. Mi rendo conto nel contempo che in realtà moltissime persone comprano creme da profumeria a prezzi ben superiori con dentro schifezze di ogni genere, con soliconi, petrolati e assolutamente vuote di attivi, Questa è costosa, ma almeno non contiene schifezze. So bene che si trovano burri di karité anche a pochi euro, ma io con questo che ho per caso mi ci trovo bene :-)

Il pao è di 24 mesi.


mercoledì 18 gennaio 2012

Alverde - Anti Rötung Grundierung e Anti Glanz Grundierung


Due primer Alverde: l'anti rötung grundierung ovvero il primer anti-arrossamento e l'anti glanz grundierung ovvero il primer antilucidità.
Partiamo da quest'ultimo: consistenza cremosa e coprenza leggera. Occorre prestare attenzione nell'applicazione, perchè se messo in eccesso si creano dei pastrocchi fastidiosi. Come il suo collega antirossore, questo primer se non lavorato subito tende a seccarsi molto rapidamente.
Il primer verde è contro gli arrossamenti. Va usato con molta parsimonia onde evitare di sembrare Hulk :-D però se utilizzato come si deve neutralizza i rossori molto bene. Io lo stendo con un pennellino da correttore dove serve.
Sono entrambi cosmetici naturali senza siliconi, nonostante questo hanno una durata abbastanza buona sopprattutto se fissati opportunamente con una base.
Hanno un costo di circa tre euro per 10 ml, ed un dispenser molto pratico a pompetta che permette di non sprecare prodotto.

Eccovi gli inci.
Primer antirossore:
Aqua, Carthamus Tinctorius Oil*, Alcohol*, Myristyl Myristate, Glycine Soja Oil*, Glyceryl Staerate Citrate, Cetyl Alcohol, Chamomilla Recutita Extract*, Calendula Officinalis Extract*, Prunus Amygdalus Dulcis Oil*, Canola Oil, Butyrospermum Parkii Butter*, Xanthan Gum, Dihydroxanthan Gum, Algin, Lecithin, Lysolecithin, Hydrogenated Lecithin, Hydrogenated Palm Glycerides, Microcristalinne Cellulose, Brassica Campestris Sterols, Tocopherol, Helianthus Annuus Seed Oil, Ascorbyl Palmitate, Parfum**, Linalool**, Limonene**, Geraniol**, Citral**, Citronellol**, Benzyl Benzoate**, [+/- Silica, CI 77163, CI 77289,CI 7789, Mica]
* ingredients from certified organic agriculture
** natural essential oils

Purtroppo non sono riuscita a trovare l'inci dell'altro primer, non vorrei che fosse già fuori produzione...

Giveaway in collaborazione


Il giveaway è uno ma loro sono tre blogger che seguo sempre con piacere. Hanno ideato questa collaborazione che a me sembra veramente carina. Se volete saperne di più, al solito, cliccate sui link:
http://naturalmentejo.blogspot.com/2012/01/giveaway-in-collaborazione-con.html
http://raelmente.blogspot.com/2012/01/giveaway-in-collaborazione-con-arshes.html

Esselunga - linea gabbiano - sapone liquido con estratti di aloe e the verde

Continuiamo la serie positiva dei prodotti ecobio low cost esselunga linea "gabbiano" con questo sapone liquido dai tensioattivi delicati.
E' un prodotto abbastanza denso, con un buon profumo delicato, non fa tantissima schiuma, lava e lascia la pelle morbida. A me non ha dato problemi di nessun tipo (non mi ha mai lasciato la sensazione pelle che 'tira') e nemmeno alla mia famiglia, dato che lo hanno usato tutti ed è finito subito! Io spero vivamente che esselunga investa in questa linea e la sviluppi ulteriormente perchè è buona e sappiamo tutti quanto è difficile trovare prodotti ecobio low cost. Certo si trovano valide alternative on line, ma se si devono spendere quasi 10 euro per un bagnoschiuma (e con quel prezzo pretendo come minimo sia ottimo) preferisco comprarmi quello di questa linea che a livello di inci è perfetto e costa quasi un decimo!
Questo sapone non fa eccezione costa sotto i 2 euro per 200 ml di prodotto.
Eccovi l'inci:

Giveaway Cosmetics and Reviews

Partecipo a questo giveaway, per saperne di più non vi resta che cliccare sul seguente link:
http://cosmeticsandreviews.blogspot.com/2012/01/giveaway-di-buon-2012.html

lunedì 16 gennaio 2012

Monotheme IoEco Carota Balsamo nutriente e districante


Ho comprato questo balsamo tempo fa all'esselunga, dove sono 'comparsi' questi prodotti a marchio monotheme, già scontati e così come sono comparsi sono scomparsi nel giro di breve tempo.
L'ho usato a lungo prima di scrivere questo post. Dunque le mie impressioni sono abbastanza neutre rispetto a questo prodotto e il mio giudizio è legato essenzialmente al risultato ottenuto post asciugatura. Mi spiego meglio.
Non districa tantissimo. Una volta applicato è come se i capelli letteralmente lo bevessero. E fin qui tutto normale (anche altri balsami ecobio che ho provato hanno lo stesso effetto). C'è da dire che l'ho anche accoppiato a shampi diversi.
Ma anche con impacchi oleosi prelavaggio, i capelli risultano sempre crespi e indomabili.
Un'altra nota negativa è che il prodotto richiama il contenuto di betacarotene, la vedete la carota sulla confezione, si? Beh poi guardate l'inci, la prima cosa che assomigli ad una carota sta giusto prima del parfum.
Un pregio indubbiamente ce l'ha: ha un odore che a me piace tantissimo, profuma di the/tisana alla frutta, veramente un'ottima profumazione (un volta tanto!).
Il costo non è proprio irrisorio, perchè benchè scontato l'ho pagato sui 5 o 6 euro per 200 ml di prodotto.
Avrei voluto informarmi di più su questo marchio ma il sito non è ancora attivo. Aspettando novità in merito chiedo a voi: avete provato questo balsamo? Cosa ne pensate? Avete utilizzato altri prootti di questo marchio? Non mi pare di averli più visti al supermercato...

Ad ogni modo eccovi l'inci:
aqua, cetearyl alcohol, dipalmitoylethyl hydroxyetylmonium methosulfate, ceteareth-20, cetrimonium chloride, panthenol, cidric acid, glycerin, chamomilla recutica flower extract, olea europea fruit extract, daucus carota sativa root extract, parfum, dehydroacetic acid, phenoxethanol, benzyl alcohol limonene, geraniol.

Neve Cosmetics - ombretto Zen



Kawai collection, ombretto Zen, marrone scuro, freddo, opaco, completamente matte. Che dire, è bellissimo. Scrivenza fantastica sia da asciutto (in basso) che da bagnato (in alto), perfetto per creare un eyeliner, perfetto per intensificare la piega dell'occhio e perfetto per chi adora i marroni in tutte le salse :-D
Per di più è minerale, niente schifezze, paraffina, oli minerali, petrolati etc... solo mica ed ossidi.

sabato 14 gennaio 2012

Alverde - Mascara Schwung + Präzision / Mascara false lashes



I mascara Alverde hanno il pregio di essere naturali (ma non vegani). Certo se volete uno sguardo drammatico, con ciglia lunghe e voluminose lasciate perdere perchè con questi mascara otterrete un risultato molto molto (molto) naturale. Certo non hanno le schifezze tipiche dei mascara tradizionali, ma comunque hanno l'alcool nelle primissime posizioni... dunque se siete particolarmente sensibili state attente comunque.
Il primo in alto è il Mascara Schwung + Präzision (slancio e precisione) o1 (nero)
ha una consistenza cremosa, un buon profumo ed uno scovolino strano, senza le setole ma completamente di plastica, con delle punte che distribuiscono il prodotto sulle ciglia, ma presenti solo in una sezione del manico, non su tutta la superficie dello scovolino.



è un pochino difficile non prelevare una montagna di prodotto con questo strano pennellino, ma consente un'applicazione abbastanza precisa (io riesco sempre a combinare dei pasticci mostruosi col mascara, con questo un pochino meno). Credo però che sia stato sostituito da uno scovolino più tradizionale, sempre senza setole, ma con queste strane punte di plastica che nella nuova versione rivestono tutta la superficie del manico.
Non allunga le ciglia, ma sottolinea lo sguardo che risulterà comunque naturale.
Ecco l'inci:
Aqua, CI 77499, Alcohol*, Stearic Acid, Cera Alba*, Algin, Hydrolyzed Jojoba Esters, Jojoba Esters, Simmondsia Chinensis Oil*, Prunus Amygdalus Dulcis Extract*, lyceryl Stearate SE, Shellac, Silica, CI 77007, Glycine Soja Oil*, Aloe Barbadensis Extract, Parfum**, Limonene**, Linalool**, Citral**, Citronellol**, Geraniol**
* ingredients from certified organic agriculture
** natural essential oils

Il secondo mascara è sempre nero, con un buon profumo e dovrebbe avere l'effetto ciglia finte, ma vabbeh, non è che sia proprio così, volumizza poco, più che altro anche in questo caso, sottolinea un pochino lo sguardo ;-)
Ha sempre questo strano scovolino che nella versione più recente di questo mascaa dovrebbe essere rimasta invariata, che però ha le puntine di plastica più fitte rispetto al primo. Come vedete anche in questo caso ho tirato su una montagna di prodotto. Occorre fare un pochino di attenzione e scaricare bene lo scovolino sui bordi della bottiglietta perchè altrimenti vi ritoverete impiastricciati di mascara.


Ecco l'inci: Aqua, Alcohol*, Stearic Acid, Cera Alba*, Algin, Hydrolyzed Jojoba Esters, Jojoba Esters, Prunus Amydalus Dulcis Oil*, Aloe Barbadensis Extract, Glyceryl Stearate SE, Shellac, Silica, Simmondsia Chinensis Oil*,
Glycine Soja Oil*, Parfum**, Limonene**, Linalool**, Citral**, Citronellol**,
[+/- CI 77499, CI 77007]
* ingredients from certified organic agriculture ** from natural essential oils

Li ho da tanto tempo e sembrano essere ancora in ottime condizioni, non si sono formati grumi e non si sono seccati.
Costo inferiore ai 4 euro per 7,5 ml di prodotto.

giovedì 12 gennaio 2012

Esselunga - linea gabbiano - detergete intimo

Ancora una volta (dopo lo shampo e l'adorato bagnoschiuma) la linea Gabbiano dell'esselunga non delude! Compro da tempo e regolarmente questo detergete intimo delicato e mi ci trovo benissimo. Lava, fa schiuma, è delicato e lascia una sensazione di pulito. Ha una consistenza densa e un profumo di camomilla veramente intenso (dopo un po' stufa, devo ammetterlo, ma dati i pregi non fa nulla :-)).
Costa veramente una sciocchezza (sull'euro e mezzo per 200 ml) e sfido chiunque a trovare un prodotto ecobio che costi meno.

domenica 8 gennaio 2012

Alverde - Transparent make up



Io non uso mai i fondotinta tradizionali (che siano fluidi, in crema o compatti). Non mi occorre coprenza e non voglio spalmare sul viso siliconi e petrolati. Utilizzo i fondotinta minerali e quando mi occorre una pausa (perchè seccano la pelle) e voglio comunque una pelle che sembri più uniforme uso questa crema colorata dell'alverde.
Non vi aspettate che sia coprente o molto idratante perchè - almeno nel mio caso - non lo è, c'è pur sempre una certa quantità di alcol che potrebbe infastidire e alla lunga seccare la pelle.
Però è un buon compromesso se non si hanno particolari esigenze di coprenza, ma si vuole un risultato molto naturale e una pelle più uniforme e compatta.
Può comunque essere usata come primer sotto il make up tradizionale che preferite o miscelata al vostro findotita.
E' una cremina fresca e abbastanza liquida che si stende piuttosto bene con un classico pennello da fondotinta, dura a lungo e, inutile dirlo, costa pochissimo (3,45 euro x 30 ml di prodotto).
Ultima nota: va bene anche per la mia pelle che è super chiara (insieme a questa crema avevo comprato anche il fondotinta fluido alverde ma la tonalità più chiara è... troppo scura per me e l'ho regalata).

Alverde - 3 in 1 concealer





Utilizzo da tempo questo correttore in crema e vorrei parlarvene. all'interno della confezione con tappo a vite e coperchio trasparente ci sono 3 cialdine, una rosa, una beige ed una verde. Come potete vedere quella che utilizzo maggiormente è la sezione verde per correggere la couperose e i rossori, ormai si riesce a toccare il fondo. Il rosa serve a neutralizzare il blu delle occhiaie e la parte beige a coprire le irregolarità. Il mio principale problema di pelle riguarda le discromie quindi per me questo correttore è molto utile.
Io lo stendo con i polpastrelli delle dita, picchiettando mai tirando - dove serve, una piccola quantità di prodotto. E' un prodotto morbido e cremoso e si stende facilmente. Dura a lungo e nasconde perfettamente tutti i rossori sulle guance e le discromie delle palpebre.
Costo irrisorio (circa 4 euro) si trova solo nei dm oltreconfine, purtroppo :-(