domenica 6 gennaio 2013

Balsami labbra e burricacao a confronto


D'inverno ho sempre le labbra screpolate. Durante questo inverno, in particolar modo, il problema è stato evidente e fastidioso più che mai. Così, a parte mettere il burro di karitè puro sulle labbra la sera, ho cercato qualcosa di confortevole anche di giorno. Non ho più trovato il burro cacao dei provenzali all'olio di argan, ho finito il lippenbalsam di Alverde, così mi sono buttata nell'acquisto compulsivo di burri per labbra perché il fastidio mi stava facendo impazzire.






il primo che ho provato è lo stick labbra al karité di equilibra (l'esselunga non offriva di meglio in termini di ecobio). La casa cosmetica asserisce sia nutriente e protettivo e sicuramente lo sarà, sulle labbra di qualcun altro. Io non ne ho tratto alcun giovamento. Ma andiamo con ordine.
Mi sono convinta all'acquisto di questo prodotto perché contiene in alta percentuale burro di karitè (è al primo posto nell'inci) ed è privo di oli minerali e siliconi. Una volta aperta la confezione colpisce innanzi tutto la profumazione dolciastra (un misto di vaniglia/miele) che a me non è dispiaciuta, anche se forse è un pochino invadente.
Armata di tutte le buone intenzioni e fiduciosa dunque comincio ad applicare generosamente questo burro per labbra nel corso della giornata... Ma c'è qualcosa che non va... Lo stick, come da descrizione sulla confezione "avvolge le labbra con un delicatissimo velo protettivo" ma fa strato e non si assorbe minimamente! Lascia solo un pastrocchio sul viso ancor più fastidioso delle screpolature in sé... un incubo! Arrivati a sera le labbra rimangono screpolatissime. 
Non sto esagerando, l'avevo all'esame e non potendo uscire a comprarmene un altro ho dovuto tenerlo per tre giorni di fila. Alla fine avevo così tanto fastidio che me lo sono tolto via e mi sono tenuta le labbra screpolate.
Forse è un prodotto più adatto a chi le labbra non le ha screpolate, per prevenire le screpolature dovute al freddo, fatto sta che non idrata, non nutre ma solo "isola" le labbra. Per me bocciato.
L'inci completo è questo qui:
Butyrospermum Parkii (Shea) Butter, Caprylic Trygliceride, Cera Alba (Beeswax), Ricinus Communis (Castor) Seed Oil, Bis-Diglycerylpolyactiladipate-2, Glyceryl DibehenateOlus (vegetable) Oil, Tribehenin, Glyceryl BehenateSimmondsia Chinensis (jojoba) Seed Oil, Phytosteryl/Octyldodecyl Laroyl Glutamate, Parfum (fragrance), Glyceryl Laurate, Tocopherol, Glycine Soja (Soybean) OilDaucus Carota (Sativa Carrot Root) Extract, Beta-carotene.
L'ho pagato sui 3 euro euro per 5,5 ml di prodotto. E' segnalato come prodotto senza glutine.
Il secondo esperimento altrettanto se non più triste l'ho fatto per caso: nel supermercatino vicino a casa del mio ragazzo tengono i provenzali, ma non la linea bio, solo la linea "tradizionale". Considerato che con lo stick all'olio di argan mi ero trovata bene, ho deciso di prendere un burro cacao della linea tradizionale pensando che la differenza non potesse essere poi molta. Fra le profumazioni ho scelto quella all'arancia (perché in teoria dovrebbe funzionare come barriera anti-freddo, mentre le altre profumazioni avevano altri scopi). Errore fatale! 
Questo stick per le labbra odora terribilmente di detersivo per piatti superconcentrato, è una cosa veramente oscena, importabile sulle labbra, altro che extradolce! Una volta messo perfino il mio ragazzo mi ha implorato di toglierlo perché l'odore di detersivo è pungente, fastidioso e persistente. Fa venire mal di testa.
Non so se ho preso una confezione vecchia o se magari ha subito sbalzi di temperatura dovuti alle luci dello scaffale del supermercato, perché comunque ho letto recensioni positive di questo burro cacao. Ma per me, così è davvero impossibile da mettere. Anzi se avete suggerimenti o idee per poterlo riciclare o per togliere quell'odore nauseabondo in qualche modo scrivetemelo nei commenti.
Con tutta onestà vi dico che non so se nutre o idrata le labbra perché non l'ho portato per un tempo sufficiente per verificarlo. L'inci non è neppure male e la cosa mi fa pure incavolare parecchio: perchè rovinare un prodottino che potrebbe essere apprezzato con una profumazione oscena? Mah... Misteri delle case cosmetiche... Meno male che almeno l'ho pagato poco.. Per me è bocciatissimo.
CAPRYLIC TRIGLYCERIDE, OLUS OIL, RICINUS COMMUNIS OIL, CERA ALBA, RICE BRAN WAX, GLYCERYL DIBEHENATE, BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER, SIMMONDSIA CHINENSIS OIL , PRUNUS AMYGDALUS DULCIS OIL, TRIBEHENIN, GLYCINE SOJA OILDAUCUS CAROTA EXTRACT, BETA-CAROTENE, GLYCERYL BEHENATE, AROMA / PARFUM, CITRUS AMARA PEEL EXTRACT, GLYCERYL LAURATE, ASCORBYL TETRAISOPALMITATE, TOCOPHEROL
A questo punto devo dire che ero abbastanza preoccupata perché pensavo che avrei dovuto fare un ordine on line per poter avere un balsamo labbra decente, ma in periodo di feste, chissà quando sarebbe arrivato! 
Invece siamo passati alla coop per una spesa veloce (vedi post precedente) e mi sono catapultata sull'espositore dei prodotti viviverde. Nel carrello, tra le altre cose di cui vi parlerò, è finito il balsamo labbra idratante e protettivo. Evviva.
Non è solo un prodotto economico e di buona qualità, è un prodotto semplicemente perfetto. PERFETTO. E' bio, senza petrolati e siliconi e non ha alcuna profumazione.
E' veramente ideale come trattamento quotidiano per le labbra screpolate perché filma ma nello stesso tempo nutre e si assorbe idratando le labbra. Ottimo per difendersi dal clima rigido e dal vento. E' lenitivo (per via della camomilla) e grazie alla vitamina e e all'olio di germe di grano, rigenera le labbra stressate dal freddo.
Lucida un pochino le labbra (per via dell'olio di ricino in prima posizione) e questo lo rende portabile anche per completare un look con le labbra nude, è morbido e rende morbide le labbra. Ne sono entusiasta. Promosso a pieni voti.
Ecco l'inci:
ricinus communis seed oil, simmondsia chinensis seed oil, hydrogenated coco glycerides, candelilla cera, cera alba, butyrospermum parkii butter, copernicia cerifera cera, triticum vulgare germ oil, tocopherol, chamomilla recutita flower extract.Costa circa 2 euro per 4,8 ml di prodotto.Lo stesso giorno della spesa volante alla coop, già che c'eravamo, siamo passati dal Naturasì. Qui, presa dall'acquisto compulsivo, ho preso il balsamo labbra della lavera alla fragola. Anche questo è un ottimo prodotto, fatto con ingredienti di qualità:
BUTYROSPERMUM PARKII (SHEA) BUTTER* (condizionante cutaneo / additivo reologico), OLEA EUROPAEA (OLIVE) FRUIT OIL* (emolliente / profumante / solvente), CERA ALBA (BEESWAX)* (emolliente / emulsionante / filmante), EUPHORBIA CERIFERA (CANDELILLA) WAX (emolliente / filmogeno), SQUALANE (emolliente), THEOBROMA CACAO (COCOA) SEED BUTTER* (vegetale / emolliente), SIMMONDSIA CHINENSIS (JOJOBA) OIL* (emolliente), LYSOLECITHIN (emulsionante), TOCOPHERYL ACETATE (antiossidante), GLYCINE SOJA (SOYBEAN) OIL* (emolliente / profumante / condizionante cutaneo), SOYBEAN GLYCERIDES (emolliente / condizionante cutaneo), POLYGLYCERYL-3 RICINOLEATE (Emulsionante), SHELLAC CERA (SHELLAC WAX) (emolliente / filmante), PRUNUS AMYGDALUS DULCIS (SWEET ALMOND) OIL* (condizionante cutaneo), COCOS NUCIFERA (COCONUT) OIL* (emolliente / condizionante per capelli / coprente / condizionante cutaneo / solvente), PERSEA GRATISSIMA (AVOCADO) OIL* (emolliente / vegetale), BRASSICA CAMPESTRIS (RAPESEED) STEROLS (emolliente / condizionante cutaneo), CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE (emolliente / solvente), CAPSICUM ANNUUM EXTRACT (coprente / condizionante cutaneo / tonificante), FRAGARIA VESCA (STRAWBERRY) FRUIT EXTRACT* (vegetale), CALENDULA OFFICINALIS FLOWER OIL* (emolliente), ALOE BARBADENSIS LEAF EXTRACT* (emolliente), ROSA MOSCHATA OIL* (emolliente), HELIANTHUS ANNUUS (SUNFLOWER) SEED OIL (emolliente / vegetale), TOCOPHEROL (antiossidante), ASCORBYL PALMITATE (antiossidante / coprente), AROMA, CI 75470 (CARMINE) (colorante cosmetico) 
A differenza del precedente, molto più semplice nella formulazione (simile ai prodotti autospignattati in casa) questo contiene tanti ingredienti di pregio.
Non ha oli al risparmio ed ha tanti attivi carini che lo rendono molto molto confortevole nell'applicazione e nella stesura. Dura parecchio sulle labbra anche senza riapplicarlo in continuazione ed ha un gradevolissimo aroma alla fragola. Nutre, idrata e protegge le labbra dal freddo e dal vento.
L'unica nota negativa è che non è un prodotto per vegani perché contiene carmine.
In effetti questo balsamo labbra è rosso, ma non rilascia colore sulle labbra (o quanto meno è abbastanza impercettibile la differenza in termine di pigmentazione fra le lebbra con e senza balsamo), quindi secondo me si sarebbe anche potuto evitare. Tolto questo rimane un ottimo prodotto. Fra i quattro è anche il più confertevole da portare, non appiccica e non dà quella sensazione "pesante" sulle labbra. L'ho pagato sui 4,50 euro per 4,5 ml di prodotto.
Spero di esservi stata utile e... dimenticavo... buon 2013 :-) E' il primo post dell'anno nuovo!

7 commenti:

  1. Concordo sia sul Lavera che Viviverde.. ottimi prodotti che utilizzo con successo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono molto contenta di averli presi entrambi, perchè proprio senza un balsamo le labbra decente non so stare.

      Elimina
  2. Concordo sul Vivi verde coop, è fantastico! Lo stick equilibra lo avevo preso ma poi l'ho ceduto a mia sorella quindi non so come sia ma ho avuto un'esperienza simile con il provenzali alle mandorle....mai più!! Buon anno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :-) io per quel che riguarda i provenzali mi sono trovata bene con quello all'argan, ma purtroppo non riesco più a trovarlo.

      Elimina
  3. non ne ho mai provato nemmeno uno, ora quello dell'equiliba all'aloe, è molto buono ma finisce subito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche questo che ho io si consuma in fretta: l'ho usato per un mesetto ed è già circa a metà.

      Elimina
  4. io non ho amato troppo il viviVerde perché secondo me non è abbastanza idratante... il Lavera invece lo amo follemente, resta il mio preferito e tornerò da lui quando finirà quello che sto testando adesso... mi manca.
    Quello alla fragola un pochino colorato lo è, da lì il carminio... ma se lo si vuole veg basta prendere il basic che è l'analogo del ViviVerde, ma più idratante ^^

    RispondiElimina