domenica 7 aprile 2013

Favoriti del momento per capelli.

Senza tanti fronzoli, cominciamo! Vi parlo di quattro prodotti che sto usando spesso in questo periodo.


il primo prodotto, ormai l'ho quasi finito e sono già in procinto di ricomprarlo, è il mio trattamento per capelli preferito e si tratta dell'olio di semi di lino biologico de la saponaria. Odore a parte (bleargh! meno male che almeno non è invadente) l'effetto sui capelli è fantastico: capelli nutriti, lucidi, vaporosi. Ve ne avevo parlato qui insieme a tutti gli altri oli per capelli che possedevo in quel momento e devo dire che ad ogni utilizzo si conferma essere un ottimo prodotto. Io ho scelto di utilizzare quello della saponaria perché ho la garanzia che sia puro, biologico e non addizionato ad altri oli, magari meno pregiati.
Quando lo utilizzo, dopo non serve nemmeno applicare il balsamo perché i capelli sono già perfettamente districati e dopo il lavaggio risultano davvero più corposi (per me che li ho sottilissimi un sollievo!).
Con quest'olio, quando ho più tempo, faccio un impacco di cui ho letto la ricetta sul sito della saponaria appunto. E' semplicissimo ma efficace: in pratica occorre unire un cucchiaino di olio di semi di lino, un cucchiaino di olio di jojoba e un cucchiaino di burro di karitè. Si scalda a bagno maria fin quando tutti gli ingredienti non si siano ben mescolati fra loro e si applica solo sulle lunghezze (per non ingrassare il cuoio capelluto). Per i capelli secchi è una vera manna e si fa con poca spesa e con ingredienti di facilissima reperibilità. Se avete i capelli secchi provate! Colgo l'occasione per ringraziare i ragazzi de "la saponaria" per i loro bei prodotti e per il loro sito ricco di spunti :-)
Il Burro di karité proviene da dadalindo: mi è costato pochissimo ma è granuloso e difficile da usare tal quale. Molto meglio utilizzarlo in una qualche preparazione cosmentica.
L'olio di jojoba invece proviene dall'erboristeria "il regno delle erbe", l'etichetta è diventata pressoché illegibile, ma l'olio è nuono e l'ho pagato sui 12 euro.

Anche il secondo prodotto di cui vi parlo è quasi finito e dovrò ricomprarlo... Anche se la mia tendenza a non affezionarmi troppo ai prodotti e a provarne sempre di nuovi l'ha sempre vinta. Si tratta di uno shampoo che ho acquistato sul giardino di Arianna, qui vedete il post dedicato all'acquisto e che ho usato costantemente per questi mesi: lo shampo BioLeaves con equiseto, coadiuvante contro la caduta dei capelli. Ovviamente non è che abbia constatato grandi proprietà anti-caduta, anche se però effettivamente ha ingredienti utili a tale scopo, come il peperoncino (capsicum) che dovrebbe stimolare la circolazione del sangue, il rosmarino, la salvia e il basilico; però è comunque un buono shampo ecobio: con poca quantità fa schiuma e lava bene i capelli senza aggredirli (diluitelo in una vecchia confezione vuota) non li lascia aggrovigliatissimi neppure senza usare un balsamo dopo e cosa che per me è essenziale toglie anche gli impacchi oleosi senza fare diecimila passate. A me è piaciuto abbastanza... I capelli rimangono puliti e leggeri. Forse, usato da solo o nella classica accoppiata shampo+balsamo, secca un pochino i capelli, ma considerato che sono pochi gli shampo dalle elevate prestazioni, ci si passa su. :-)
Eccovi l'inci:
Aqua, Salvia officinalis leaf water, Ammonium lauryl sulfate, Coco-glucoside, Glycerin, Oryza sativa bran extract, Saponaria officinalis leaf extract, Sodium chloride, Sodium cocoyl glutamate, Citric acid, Allium schoenoprasum extract, Sodium anisate, Sodium levulinate, Capsicum frutescens fruit extract, Equisetum arvense extract, Ocimum basilicum herb oil, Rosmarinus officinalis leaf oil, Daucus carota sativa root extract, Rosmarinus officinalis leaf extract, Limonene

Il prossimo prodotto è il gel d'aloe di bioearth, di cui vi avevo già parlato qui. Lo uso come leave-in quando mi ritrovo con  i capelli crespi o senza piega. Mi aiuta a sistemarli mentre li idrato e già questa è un'ottima cosa. I ricci diventano definiti ma nello stesso tempo rimangono leggeri e non si sporcano con i vari prodotti da fissaggio tradizionali, zeppi solo di silicone. Io mi ci sto trovando benissimo. Ma dei benefici del gel d'aloe sui capelli ve ne avevo già parlato qui, ho cambiato solamente la marca del prodotto, perché, rispetto a quello di equilibra, questo di bioearth mi piace molto di più anche per i capelli oltre che per il corpo: ha un profumo migliore e non fa effetto appiccicaticcio. Superpromossissimo e consigliatissimo. 

L'ultimo prodotto di cui vi parlo è una polvere che amo alla follia. Qui avevo cominciato a parlarvene e non credo sia un caso che sia uno di quei post nella top ten delle visualizzazioni. 

Avete capito che si tratta della polvere di amla. Inizio col dire che è descritta come potente antiossidante, ricchissima di vitamina C.
Il suo utilizzo costante, come vi avevo già detto in passato dovrebbe aiutare a rinforzare i follicoli piliferi e la crescita dei capelli. Io la uso spesso: anche in questo caso non è che abbia notato proprietà miracolose, nel senso che io ho l'alopecia e me la tengo, però questa polvere preziosa davvero rende la chioma voluminosa e lucidissima, rende i capelli morbidi morbidi, e definitissimi, senza traccia di crespo. 
Anche sul fronte doppie punte purtroppo non posso garantirvi risultati eccezionali, nel senso che purtroppo a me vengono anche se utilizzo oli, polveri e creme per gli impacchi e cerco di curarli il meglio che posso non stressandoli con lunghe stirature con piastra e phon. 
Quello che so è che la polvere, se i capelli sono ben puliti (non sporcati dal silicone per intenderci), si fissa sui capelli rendendoli più corposi (e questo è verissimo, nel senso che è proprio visibile). Questo fa apparire davvero i capelli più belli e sani, definiti ed idratati, senza traccia di crespo. Io amo questa polvere e non posso più farne a meno.
Per quel che riguarda l'applicazione direi che potete dare sfogo alla fantasia: potete addizionarla all'henné oppure usarla da sola, potete aggiungerla come ingrediente base per un impacco che preveda balsami e creme o oli oppure nel modo più semplice mescolata solo con acqua calda, lasciata risposare per un paio d'ore per poi applicarla sui capelli e sul cuoio capelluto. Si deve lasciare in posa almeno 15 minuti, ma potete tenerla anche più a lungo, per poi risciacquarla via con della semplice acqua. Risultato strepitoso. Fidatevi.

9 commenti:

  1. Super questi prodotti x i capelli:)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta ti piacciano :-) Sono piaciuti parecchio anche a me!

      Elimina
  2. Bioleaves fa ottimi prodotti , buono anche lo shampoo per capelli grassi :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho provato solo questo shampo di bioleaves, ma anche altri prodotti mi incuriosiscono... Peccato non si trovino molte recensioni in giro su di loro...

      Elimina
  3. io prima o poi prenderò l'amla, per ora mi son accontentata dello shikakai ma devo trovar l'ispirazione di usarlo.

    oggi invece ho fatto l'henné per la prima volta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Com'è venuto? Io lo metto anche nell'impacco con l'amla a volte :-)

      Elimina
  4. La polvere di Amla mi incuriosisce ma alla fine ho deciso di comprare l'olio, sempre a marchio Khadì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è ottimo anche quello! Già provato, finito e nella lista delle cose da ricomprare!!

      Elimina
  5. La polvere di amla la utilizzo spesso anch'io, anche sul viso, con soddisfazione.
    Interessante la ricetta col burro di karitè: la proverò!

    RispondiElimina