lunedì 8 aprile 2013

Tag: i più spesso ovvero i cosmetici che uso di più.

Nuovo tag. Cioè vecchio tag che gira per i blog da un po'. Considerato che mi sono divertita a leggere i vostri più spesso, contribuisco anche io con  i miei, sia mai che possano essere di ispirazione a qualcuno! :-)
Per me è stato abbastanza semplice scegliere i prodotti che vi andrò a mostrare, perché, se per la skin care e per la hair care i prodotti cambiano spesso e mi piace variare, per i decorativi sono abbastanza conservatrice, nel senso che tendo a usare sempre le stesse cose se mi ci trovo bene.
Per me l'importante è cercare di avere una pelle in salute per il resto, a volte, esco anche senza mettere nulla sul viso, a parte la crema idratante :-)
Ma cominciamo.

Il fondotinta che uso più spesso è il lily lolo, nella colorazione porcelain.
E' il mio fondo, il mio colore e - a parte il travaso dall'originaria confezione ormai rotta in una jar nuova di Neve Cosmetics - non è più cambiato da quando l'ho provato la prima volta, nella lontana primavera del 2011.
Non è polveroso, non ha grande potere coprente ma si fonde bene con la pelle ed uniforma l'incarnato. L'ho usato sia da asciutto che mescolato ad una crema idratante in modo da farlo diventare una crema colorata.
In questo periodo, avendo cambiato crema idratante, lo uso solo da asciutto. Non so se è stato effetto della mia skin care invernale, ma ora come ora, non sottolinea neppure i pori. Lo stendo sempre col il kabuki di Neve Cosmetics. Dopo aver provato questo pennello, tutti gli altri che avevo per lo stesso scopo mi sono sembrati insulsi U_______U  
Sarei curiosa di provare altri fondi fluidi, ma non mi decido mai...alla fine resto sempre fedele al mio lily lolo.

Il correttore che uso più spesso è blondie di lily lolo.
Quando avevo grosse discromie su tutto il viso (rossori) usavo blush away, ora il blondie mi è sufficiente per coprire piccole macchie, imperfezioni e discromie. Lo applico con un pennello da sfumatura (proprio quelli da ombretto per intenderci) per essere più precisa perché se applicato in maniera grossolana o comunque meno precisa copre bene ma dona un'assolutamente antiestetica aria innaturale ed artefatta al viso. Brrrrrrrrrr
Ci copro anche le occhiaie sempre con lo stesso metodo. Va dosato, anzi centellinato.
Ha un finish completamente opaco e anche dopo parecchio tempo non tende ad infiltrarsi nelle pieghe della pelle. Neppure secca particolarmente. Per pelli chiare e chiarissime è super-consigliato.
Nella foto vedete più in alto il correttore e più in basso il fondotinta.

Il primer occhi che uso più spesso in realtà non è un primer. Mi spiego.
Uso spesso come base gli ombretti cremosi di essence, gli stay all day. Ho quasi tutti quelli vecchi e solo il rosa della nuova collezione (vedi foto successive) che in realtà non colora, è l'ombretto meno pigmentato che io abbia mai visto, sembra trasparente, ma almeno illumina e funziona abbastanza bene come base. Anche gli altri, che però sono iperpigmentati, sono ottimi a questo scopo.
Se mi serve qualcosa di completamente neutro invece, uso il primer di alverde.

La cipria che uso più spesso al momento è la matt di elemetal beauty: opacizza e fissa. Devo dire la verità? Anche se come prodotto non mi dispiace perché ifa il suo lavoro, mi ha anche un po' stufato e vorrei provare qualcosa di nuovo... Attendo offerte e soprattutto qualche idea :-)

L'ombretto che uso di più è espresso della elegantissimi di Neve Cosmetics. Lo uso sempre nella piega dell'occhio per dare definizione. Si sfuma bene ed è senz'altro meno impegnativo del nero. Lo suo in abbinamento con tutto (da fireworks o mezza estate della duocrhorme ai borgogna, ai colori più chiari), lo trovo versatile ed elegante. 

L'ombretto in crema (usato a tale scopo: vedi alla voce primer occhi) è steel the show di essence. E' si un marrone/grigio tortora freddo ma non matte, illumina e si sfuma bene, almeno finché non si asciuga. Con questi ombretti occorre essere svelti :-)


Dall'alto verso il basso: espresso, steel the show e for fairies.

La palette che uso di più in questo momento è la elegantissimi di Neve Cosmetics. Ha sia basi chiare che colori scuri, si possono creare trucchi naturali e molto sofisticati. Ma è molto utile anche in abbinamento ad altre palette o ad altri ombretti in genere. Ha vinto, anche se di poco la battaglia con la duocrhome.
Se invece devo portare in borsa una palettina, o devo stare via per uno/due giorni, allora non c'è nulla di meglio della over the taupe di essence. Perfetta per i piccoli ritocchi o se non si ha grande spazio a disposizione.

Il blush che uso più spesso al momento è blossom di funkie fresh E' un rosa talcato molto grazioso, ma... non so come spiegarlo, mi sembra un colore invernale. Ho da poco tirato fuori Soho di Neve Cosmetics. Speriamo che questa primavera si decida ad arrivare... 

Il prodotto da labbra che uso più spesso è il balsamo labbra alla fragola di lavera. Ho perennemente le labbra screpolate e il rossetto sarebbe antiestetico. Sopra appena un po' di gloss trasparente.

Sono curiosa di leggere i prodotti più usati da chi ancora non ha risposto a questo TAG, spero comunque che le mie impressioni possano esservi utili (leggo spesso che per esempio di lily lolo si fatichi a trovare recensioni... Beh io adoro questa marca, e se vi occorre una descrizione dettagliata di qualcosa che ho non esitate a chiedere ;-))

3 commenti:

  1. Carinissimo questo tag...sono davvero curiosa di provare il fondotinta lily lolo.
    P.s. Se ti va passa anche dal mio blog:
    http://fedelovesnaturalbeauty.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. C'è un premio per te sul mio blog.

    RispondiElimina