venerdì 28 febbraio 2014

Di necessità virtù, o come sopravvivere alla trousse dimenticata.

Oggi leggiucchiando il blog di Federica (La favola russa), ho trovato un post molto molto carino, che lei stessa ha ripreso da un'altra blogger ovvero Sara di wannabe renoir, in cui si parla di come porre rimedio alla trousse dimenticata. 
Considerato che io stessa poco tempo fa ho scritto un post sulla mia trousse per un giorno, mi sono posta la domanda su cosa avrei fatto se l'avessi dimenticata.
Io vi consiglio di leggere entrambi i post perché sono molto carini e danno un sacco di spunti: qui trovate quello di Federica, qui quello di Sara, e sperando che la cosa non dispiaccia alle due fanciulle riprendo anche io questa idea cercando di svilupparla secondo le mie necessità.

Prima di tutto calma e gesso, perché dimenticare la trousse - purtroppo capita - non è la fine del mondo. I generi (cosmetici) di prima necessità io li tengo sempre in borsa o nella tasca della giacca/cappotto (d'inverno è più facile!) e in più di un esemplare, quindi non c'è pericolo che io rimanga senza un burro cacao o crema per le mani, per esempio. 

Tanto per darvi un'idea, svuotando la mia borsa al momento ci sono tre burricacao e due creme per le mani, in particolare troviamo il balsamo labbra vivi verde coop, aura di Tea Natura e burro cacao di Lavera e due creme per le mani, Omia e Erbolario. Tengo sempre con me anche l'aciclovir nel caso sentissi il fastidio di un imminente herpes (e quando sono stressata capita, specie se sono fuori casa, in debito di sonno, e non dormo nel mio letto).

Il burro cacao, per me che ho le labbra perennemente in sofferenza e screpolate, è vitale, pena soffrire le pene dell'inferno tutti i giorni, quindi mi premuro sempre di averne in quantità. Idem per le mani. Io quando sono fuori casa e devo lavare le mani, ho sempre il problema dei detergenti che via via trovo. Mi seccano terribilmente la pelle, tutti. Beh, nei bagni pubblici o al lavoro non è che stiano propriamente attenti ad usare detergenti biologici come faccio a casa, quindi è matematico che io mi ritrovi con le mani screpolate. Dimenticare la crema in queste situazioni è volersi veramente male, perché stare tutto il giorno con le mani che fanno male per le spaccature e la pelle che tira non è mica piacevole, per questo devo sempre avere almeno due tubetti di crema. Se ne perdo uno, almeno ho l'altro. Questi tubetti in genere sono inferiori aai 100 ml dunque vanno bene anche per l'aereo, nel caso del bagaglio a mano.

Il problema principale, dunque, avendo a disposizione burro cacao e crema mani, è rendersi presentabile.

Opzione 1: se mi trovo all'estero, entro nella prima farmacia o parafarmacia che c'è in ogni aeroporto che si rispetti e cerco di comprare tutto e subito. Quando sono in giro per lavoro, non ho tempo in genere di visitare la città e non so se troverò una profumeria, quindi al primo momento utile prendo tutto quel che mi potrà servire. Lo scotto da pagare è alto però, perché in genere sono prodotti di cui non conosco le performance. Se sono in giro per svago ed ho dimenticato la trousse dei trucchi, invece, pazienza. Tanto il mio fidanzato mi vede struccata tutti i giorni, se ne farà una ragione XD. Quindi le mie preoccupazioni non vanno oltre a scegliere una buona crema idratante. Certo se sono in Germania, potrei far passare la dimenticanza della trousse come il motivo per il quale svaligiare ogni dm sulla mia strada :-)

Opzione 2: mi trovo in Italia e devo ricomporre il beauty case dimenticato.

Il primo step è dedicato tutto alla crema viso. Mi serve un idratante decente. Se non trovo una bioprofumeria o un Naturasì ma trovo una bottega verde mi butto sulla retinolo bioplus, altrimenti le altre opzioni sono trovare una coop per una crema vivi verde, o trovare l'auchan o l'esselunga per una crema viso omnia botanica. Sono brand che conosco, che ho già testato e che mi sono piaciuti.

Secondo step: per evitare di sembrare uno zombie mi serve del make up! Quindi vago alla ricerca di una bioprofumeria, ma ahimé è più semplice trovare una Oviesse e rivistare in uno stand essence dove per modiche cifre posso trovare tutto quel che mi serve.
Al grido di "uniformiamo il colorito" mi butto sulla colorazione più chiara del fondotinta clear&matt da stendere rigorosamente con le mani. E' un fondo silicon-schifoso ma che però non è troppo pesante e non dà l'impressione di essere troppo occlusivo. Io ce l'ho, l'ho pagato 1,19 euro e devo dire che funziona discretamente se non avete grosse esigenze in tema di coprenza. Ve ne avevo parlato qui e da allora non l'ho indossato molte volte per ovvi motivi. Ma per situazioni di emergenza non è neppure malaccio. Correttore stay all day che un tempo usavo anche con una certa soddisfazione.
Il fondotinta è seguito a ruota dalla cipria fix&matt. E' strafamosa, dicono tutti che funzioni bene e io mi fido, dato che non l'ho mai comprata.
Per il blush ricomprerei adorable che si vede poco ma almeno illumina. 
Per gli occhi e le labbra c'è l'imbarazzo della scelta. Sicuramente la palettina over the taupe finirebbe nel mio carrello, con qualcosa di più colorato sulle labbra: uno dei rossettini nuovi long lasting e uno stay with me (lo 010 pretty witty è bellissimo e super intenso!). I love extreme è, invece, il mio mascara ;-)
Tutto questo ed un paio di pennelli potrebbero già essere sufficienti.

Questo è probabilmente quel che comprerei. 
Ora passo a quel che vorrei comprare se trovassi una benedetta bioprofumeria o un Naturasì (ma sono dalle mie parti non ce n'è?!)

Cell renewing aloe gel 96% di TBS: il multitasking perfetto! + crema viso per pelli delicate di Bjobj o la crema viso bioattiva per pelli sensibili di Vedesativa.








Come fondotinta sceglierei il Flat Perfection di Neve cosmetics in fair neutral. Prenderei anche il set pennelli aqua (altrimenti come potrei stendere i prodotti?)
Correttore e mascara rimarrebbero quelli di essence. 
Come blush prenderei una cialda dalla blushissimi (probabilmente jam) e per le labbra e gli occhi un pastello (Ballerina Pink e Pioggia). Se avessi bisogno di un ombretto prenderei qualcosa che non ho. Tobacco e Carnaby street. Poi insomma si deve valutare anche cosa sta bene con cosa... ma al momento il volo pindarico di fantasia mi suggerisce così.
Mi piacerebbe, alla fin fine, che la trousse dimenticata fosse un'opportunità per provare dei prodotti che avrei sempre voluto provare, piuttosto che prendere cloni di prodotti che ho già a casa. Se questo non fosse possibile... cercherei di spendere poco!
Voi, invece, cosa ne pensate? Quali prodotti acquistereste?



Immagini prese da "il giardino di Arianna" store online.

venerdì 21 febbraio 2014

Nuovo Haul: Tathia moda e cosmesi

Non è passato molto tempo da quanto ho scritto il precedente post di acquisti, ma è già ora di parlarvi di un altro ordine.
Stavolta ero a corto di shampoo, nel senso che oltre al fondo di quello della vivi verde coop, dopo aver finito il tea natura per capelli grassi, non ne avevo proprio più. Sbirciando qua e là ho visto che da Tathia c'erano un sacco di sconti di cui ovviamente ho approfittato.
Quello che vedete sopra è il mio bottino, di cui vi parlerò nel dettaglio subito dopo aver fatto qualche precisazione.
Parlo prima delle cose che non mi sono piaciute così me le levo di torno, per poi parlare delle cose buone.
Non è stato l'ordine più veloce che abbia visto, nel senso che io ho ordinato domenica e il pacco è arrivato giovedì ma c'è da dire che io abito in Lombardia mentre il negozio è nella bella Sicilia, quindi un giorno in più di attesa ci sta.
Non è stato neppure il pacco meglio imballato che io abbia visto: i prodotti sono stati riposti nella scatola senza un particolare ordine, tant'è che una delle matite è arrivata senza il suo cappuccio, che si era disperso nel pacco, per fortuna senza conseguenze. Però c'è da dire che i flaconi a rischio di apertura sono stati assicurati con del nastro adesivo, il che naturalmente è molto positivo (io faccio così anche quando devo partire).
Ecco queste sono le due cose che mi sono piaciute meno. Adesso veniamo ai prodotti in sé: come potete vedere ho preso una scorta di shampoo e nello specifico:

- shampoo-doccia di tea natura al ghassoul: l'ho provato subito e... non mi capacito del perché se ne parli così poco, da quel che ho visto è veramente molto buono.
- shampoo per capelli normali + shampoo per capelli secchi di antos cosmesi. Questo è un marchio che volevo provare veramente da tempo. Avevo provato un sample di una loro crema che mi era piaciuta, ma non avevo mai avuto modo di ordinare nulla. Stavolta non mi sono lasciata sfuggire l'occasione ed ho preso due flaconi per testarli come si deve. Devo dire che per il prezzo che hanno, se superassero la 'prova su strada' sarebbero veramente candidati come miei prodotti abituali: costano 4 euro per 200 ml, scontati li ho pagati solo 3,60 euro. Molto meno di molti altri prodotti ecobio che per lo stesso quantitativo di shampoo fannoo pagare il doppio! 
- shampoo per capelli secchi de La Saponaria ed anche questo è un prodotto che desidero da mille anni.
- Linissimo di Fitocose di cui ho letto ottime recensioni e da cui mi aspetto grandi cose, speriamo non mi deluda...
- Balsamo concentrato attivo di Biofficina Toscana. L'avevo provato in sample e non avevo ben capito la reazione dei miei capelli. Speriamo di capirci di più nel proseguio, perché anche da lui mi aspetto molto.
- Methi de Le erbe di Janas. Appena è arrivato l'ho aperto e l'ho messo all'opera con le altre erbette che avevo preso da cuccioli d''uomo. Dopo il primo utilizzo, devo dire che ne sono rimasta molto colpita. Il crespo dei capelli è andato via quasi tutto in una sola applicazione... Con questi risultati impacchi tutte le settimane!
- Cipria porcelain e blush mallow rose di Benecos. Costavano troppo poco per non prenderli. Avevo regalato questi prodotti a mia sorella l'anno scorso per Natale mi pare, e si era trovata bene... Sono curiosa di comparare la cipria a quella della so'bio étic... 
- I pastelli teatro, vino e inverno di Neve Cosmetics. Teatro e vino li volevo già da un po' dopo averli swatchati in giro. Inverno... francamente non so cosa mi sia passato per la testa... forse la tonalità malva, ma pensavo sinceramente fosse più scura, invece è molto più chiara delle mia labbra. Mi serve un po' più di luce per vedere come mi sta.
Con l'ordine mi è arrivato un campioncino di crema ai fitosomi del ginseng di Fitocose e due campioncini della nuova crema di bioheart alla bava di lumaca... Quando ho detto al mio fidanzato che ero contenta di provare la crema alla bava di lumaca dovevate vedere che faccia ha fatto! XD Io ringrazio Tathia perché sono veramente curiosa di provarli.

Questo è tutto, e alla prossima. Chiaramente se volete qualche dettaglio in più sui prodotto non avete che da chiederlo nei commenti. :-)

   

martedì 11 febbraio 2014

Trousse per un giorno (con review So'bio étic e Avril)

Ultimamente mi è capitato di dover fare un breve viaggio all'estero, durato solo un paio di giorni. Chiaramente ho viaggiato col solo bagaglio a mano al seguito cercando di ridurre all'osso le cose da portare con me.
Per i prodotti skin care farò un altro post, ora vorrei parlarvi della mia trousse. Come vedrete è proprio scarna, nel senso che c'è il minimo indispensabile per poter sopravvivere (e non sembrare un fantasma o uno zombie viste le pochissime ore di sonno tra l'andata e il ritorno e i lunghi trasbordi in auto da un posto all'altro). Per l'occasione vorrei recensirvi i prodotti sia So'Bio étic per il viso che sto utilizzando ornai da parecchio tempo e su cui mi sono fatta un'idea precisa, sia gli altri che possiedo da meno tempo ma che ho avuto modo di utilizzare spesso. Spero che le mie impressioni possano esservi utili.
Inizierei dalla base viso.
Per coprire rossori e imperfezioni che flagellano il mio viso in questo periodo sto usando con molta soddisfazione la bb cream perfecteur de teint di So'bio étic nella colorazione 01.
Ormai questo cosmetico è strafamoso e tutte le bloggers e ytubers ne hanno parlato allo sfinimento. Pubblicità bel meritata devo dire. E' un prodotto fantastico che per quel mi riguarda si comporta molto meglio di tanti fondi siliconici, anche costosi, che ho avuto modo di provare.
All'inizio sembra veramente avere una coprenza sin troppo esagerata, ma poi lavorando il prodotto rigorosamente con le mani (e ne basta poco) questo si fonde letteralmente con la pelle, uniformando l'incarnato, coprendo i rossori e le piccole imperfezioni. Non c'è neppure bisogno di 'correre' perché data la formulazione non tende ad asciugarsi velocemente, quindi c'è tutto il tempo per lavorarla con calma.
Se non ho problemi particolari non devo nemmeno usare il correttore, basta da sola, al limite si può anche stratificare un pochino, sino all'effetto desiderato.
Lascia la pelle liscia e levigata ma nello stesso tempo non fa effetto "maschera" quindi il risultato è veramente molto naturale. E' molto molto densa, ma non secca la pelle. Io la metto comunque dopo aver applicato la mia crema idratante e il siero all'acido ialuronico perché altrimenti la mia pelle si disidraterebbe nel giro di poco.
La fisso con la cipria (quella che vedete in foto che è dello stesso brand) e rimane lì tutto il giorno, senza lucidare (è anche vero che adesso è inverno pieno, e questo autunno passato non è certo stato una stagione calda).
Io sono di carnagione molto chiara tendente (forse XD) al freddo ed ho preso la colorazione 01 che in teoria ho letto essere a sottotono caldo. Io vi dico che su di me sta bene, non si vedono stacchi col collo e non si ossida cambiando colore.
Strapromossa a pieni voti. La riprenderò sicuramente, anche se il tubetto comunque non termina così velocemente.
Ecco l'inci (bello!)

ANTHEMIS NOBILIS FLOWER WATER* (coprente / condizionante cutaneo) AQUA (solvente) DICAPRYLYL ETHER (additivo) DICAPRYLYL CARBONATE (emolliente / condizionante cutaneo) COCO-CAPRYLATE/CAPRATE (emolliente) COCOGLYCERIDES (emolliente / emulsionante) POLYGLYCERYL-3 DIISOSTEARATE (emulsionante) HYDROGENATED CASTOR OIL (emolliente / emulsionante / tensioattivo / viscosizzante)ACACIA DECURRENS/JOJOBA/SUNFLOWER SEED WAX/POLYGLYCERYL-3 ESTERS (emolliente) LAUROYL LYSINE (viscosizzante)ZINC OXIDE (additivo) MAGNESIUM SULFATE (viscosizzante) SODIUM CHLORIDE (viscosizzante) TRIHYDROXYSTEARIN (emolliente / solvente / viscosizzante) SODIUM LEVULINATE (condizionante cutaneo) IRIS GERMANICA ROOT* (condizionante cutaneo) ORYZA SATIVA HULL POWDER* (abrasivo) PARFUM PUNICA GRANATUM SEED OIL* (vegetale) ALUMINUM HYDROXIDE (emolliente / umettante / viscosizzante) SODIUM BENZOATE (preservante)BISABOLOL (additivo)GLYCERYL CAPRYLATE (emolliente / emulsionante) GLYCERYL UNDECYLENATE (emolliente / emulsionante / condizionante cutaneo) GLYCERIN (denaturante / umettante / solvente) SILICA (abrasivo / assorbente / opacizzante / viscosizzante) SODIUM LAUROYL GLUTAMATE (antistatico / tensioattivo) PHYTOSPHINGOSINE (condizionante per capelli / condizionante cutaneo) LACTIC ACID (agente tampone / umettante) LYSINE (antistatico) MAGNESIUM CHLORIDE (additivo)
GERANIOL (allergene del profumo) TOCOPHEROL (antiossidante) CITRONELLOL (additivo) CITRONELLOL (allergene del profumo) ROSMARINUS OFFICINALIS EXTRACT* (antimicrobico / rinfrescante / tonificante)
May contain:
CI 77891 (colorante cosmetico)

CI 77492 (colorante cosmetico)
MICA (opacizzante)
CI 77491 (colorante cosmetico)

CI 77499 (colorante cosmetico)
*Ingredienti da agricoltura biologica
Quantità: 30 ml
Prezzo: circa 12,00 €



Io l'ho presa da BioVeganShop, ma ora è in vendita anche da ecco verde, e fra poco la troveremo anche da Arianna di Preziosi Ecobio. Se invece siete marchigiane e cercate un negozio fisico rivolgetevi ad Elisabetta de "Il Trucco" di Ancona.


EDIT di aprile 2014: mi vedo costretta ad editare questo post rivedendo parzialmente la mia opinione su questa bb cream. Il mio tubetto è ormai arrivato verso la fine (dura comunque parecchio) ed il prodotto, almeno nel mio caso specifico, da un giorno all'altro, si è ossidato. La crema all'interno è diventata molto più gialla e calda rendendone impossibile l'utilizzo da parte mia che nemmeno col sole prendo colore ma al massimo mi ricopro di felidi. Questo mi ha messo in difficoltà non avendo un prodotto sovrapponibile a questo in casa da poter utilizzare. La cosa mi ha parecchio scocciata: oltre ad odiare gli sprechi, devo ricomprare la bb cream. Penso che alla fine ricomprerò la stessa perché mi ci sono trovata veramente bene, però che si ossidi prima ancora che scada il pao non è certamente una cosa positiva ed incide sul prezzo che in questo modo non è più così conveniente. Tenetene conto prima di acquistarla. Nel frattempo ho dato il mio tubetto a mia sorella che ha una carnagione più scura e calda della mia nella speranza che per lei possa andare bene. Buttare via cosmetici ancora buoni per essere utilizzati (perché comunque non è andata a male, non ha cambiato odore o consistenza, ma solo si è ossidata) è una i quelle cose che proprio non tollero.    

Passiamo oltre parlando del correttore di So'bio étic nella colorazione 01. Ho letto molte recensioni negative di questo prodotto. La maggior parte dovute al colore.
Io mi ci trovo piuttosto bene invece (sarà per via proprio del colore, particolarmente chiaro). Lo uso sia per illuminare la zona del contorno occhi, sia per coprire qualche imperfezione o brufoletto che la bb cream non è riuscita a coprire. Trovo che abbia un non so che di freddo, ma non del grigio topo come scrisse Clio in un suo post. In ogni caso sul mio viso copre quel che deve, non va nelle pieghe (nemmeno alla base del naso!), si fissa con la cipria e dura anche lui per parecchie ore. Certo se siete di carnagione mediterranea non va bene.
E' in crema, all'inizio sembra pastoso, ma si lavora bene coi polpastrelli delle dita (in dotazione arriva anche una microspugnettina nel caso vi servisse, io non credo d'averla mai usata XD).
Anche questo prodotto mi è piaciuto. Non al livello della bb cream, ma l'ho comunque trovato valido per essere un correttore bio. Ecco l'inci

RICINUS COMMUNIS OIL * (emolliente) ZINC OXIDE (additivo) DICAPRYLYL ETHER (additivo) DICAPRYLYL CARBONATE (emolliente / condizionante cutaneo) OLUS OIL (emolliente) CERA ALBA (emolliente / emulsionante / filmante) CERA CARNAUBA (emolliente / filmante) TALC (assorbente) SILICA (abrasivo / assorbente / opacizzante / viscosizzante) HYDROGENATED VEGETABLE OIL (emolliente) CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE (emolliente / solvente) IRIS GERMANICA ROOT * (condizionante cutaneo) ORYZA SATIVA HULL POWDER * (abrasivo) PARFUM  PUNICA GRANATUM SEED OIL * (vegetale) TOCOPHEROL (antiossidante) HELIANTHUS ANNUUS SEED OIL (emolliente / coprente / condizionante cutaneo) CANDELILLA CERA (emolliente / filmante) BISABOLOL (additivo) GLYCERYL CAPRYLATE (emolliente / emulsionante) PHYTOSPHINGOSINE (condizionante capelli / condizionante cutaneo)