domenica 8 giugno 2014

[BeBio#1]: Mi strucco facile!

Quando Miss Haul ha deciso di rendere pubblica la partecipazione alla sua nuova rubrica a puntate BeBio, 'il mio modo di essere bio', la cosa mi è piaciuta talmente tanto che ho deciso di partecipare.
Se si siete persi cos'è BeBio, potete leggere qualche informazione qui, ma so che la maggior parte di voi conoscono, e magari hanno già partecipato, all'iniziativa.
Il primo episodio della rubrica è dedicato alla rimozione del trucco dal viso: Mi strucco facile, appunto.

Premetto che per me rimuovere il trucco è molto importante ma lo trovo lo step più antipatico e noioso di tutta la routine dedicata alla skin care. Sarà perché in genere si arriva a sera stanchi, con la voglia solo di appoggiare la testa sul cuscino.
Cerco quindi di renderlo da una parte piacevole ma il più breve possibile. Questa è la panoramica di tutti prodotti.
C'è una prima fase dedicata alla rimozione del trucco vera e propria:
Ed una dedicata alla detersione e all'idratazione:

Step n. 1

Inizio dalle salviettine struccanti. Io non uso trucco waterproof o siliconico (a parte il primer occhi) quindi in genere già passare la salvietta rimuove buona parte del trucco (se metto solo il fondotinta minerale, lo rimuove tutto). Qui vedete quelle di Avril che non irritano, non bruciano e non avendo profumazione non risultano nemmeno fastidiose, in più "durano" (nel senso che non si rompono e sfilacciano e tolgono anche il mascara non waterproof. Credo ci farò una recensione a parte perché mi ci sono trovata davvero bene. 
Alla coop, proprio ieri, ho visto anche le salviettine struccanti vivi verde ed ho deciso di prenderle (credo siano in promozione, costano poco più di un euro al momento), anche se non so come si comporteranno.

Step n. 2

Se ho gli occhi parecchio truccati, uso l'olio di cocco. Per il mio bagno ne sono passati di parecchi brand, considerato che lo utilizzo anche per gli impacchi per capelli. Mi è piaciuto molto quello di Tea Natura (il cui unico difetto è di essere in bottiglietta di vetro dal tappo piccolo, per cui, d'inverno, occorre prima scioglierlo nell'acqua calda - io a casa nuova ho i riscaldamenti a pavimento, quindi non ho più il calorifero sul quale appoggiavo la bottiglietta U_U). Ora devo ancora provare questo di Rapunzel comprato al naturasì.
Invece (o in vece XD) dell'olio di cocco, proprio ultimamente ho deciso di comprare uno struccante occhi specifico. Ho optato per il brand Delidea in vendita dai Tigotà o negli Acqua e Sapone, perché mi incuriosiva molto ed ho scelto lo struccante occhi lenitivo al physalis e fiori d'arancio. Non ho ancora avuto modo di usarlo a dovere quindi non so come si comporterà, ma per ora, il primo impatto è stato negativo: non è riuscito a togliere degli swatches di rossetto dal braccio U_U.

Step n. 3

La fase della detersione vera e propria cambia a seconda che io abbia utilizzato l'olio di cocco o meno. In caso affermativo servirà un detergente vero e proprio e d'estate mi piace tantissimo il gel detergente rinfrescante vivi verde. Quando arriva la bella stagione lo ricompro (ed anche questo mi pare sia in offerta in questo momento, l'ho pagato sui 2,70 euro). Qui trovate le mie impressioni su questo prodotto che non a caso era finito fra i favoriti del periodo estivo.
Altrimenti prima sciacquo il viso con semplice acqua e poi passo un discetto imbevuto del gel astringente al mirtillo di Segreti di Natura. Questo è un prodotto specifico coadiuvante per gli inestetismi della couperose. Il gel in sé è trasparente quindi non so quanto estratto di mirtillo ci sia... Quel che so è che dopo averlo usato non ho la pelle secca che tira, ma bella idratata liscissima e morbida. Lo adoro! Ne avevo accennato qui.

Step n. 4

Il tonico! Il mio del momento è l'idrolato di lavanda prodotto dall'università politecnica delle Marche, di cui vi avevo accennato la storia qui. Normalizza il ph della pelle, ha effetto astringente sui pori, aiuta come coadiuvante nel combattere le imperfezioni del viso dovute ad impurità. Bello. <3 p="">

Step n. 5

Crema viso idratante. Sto utilizzando da poco quella idratante protettiva vivi verde di cui non vi posso ancora parlare approfonditamente. Sto finendo (ne rimangono ancora pochissime applicazioni) la retinolo bio plus di bottega verde, di cui vi ho già parlato qui. Purtroppo effettivamente a lungo andare la pelle tende a seccarsi e quindi ho preso un'altra cremina per dare un'idratazione maggiore. In verità credo che farò un ordine per comprare una crema viso più performante per l'estate, che offra anche una protezione dal sole. 
Io non uso creme contorno occhi, non credo di averne la necessità, non avendo borse evidenti. A volte ho le occhiaie, ma per quelle più che cremine e correttori, almeno per la mia faccia, servono otto ore di sonno consecutive. XD 

Direi che è tutto! Questa routine sembra lunga, ma in realtà dura pochi minuti (non usando roba particolarmente ostica da togliere si fa alla svelta!)

8 commenti:

  1. Mi fa piacere che partecipi anche tu a questa rubrica. Mi incuriosiscono molto il gel di Segreti di Natura e le salviettine di Avril, anche il prezzo è invitante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono contenta di aver potuto partecipare. una volta tanto non ho sforato una scadenza XD Il gel di segreti di Natura per me è stata una scoperta, come pure le salviette Avril: non mi spettavo levassero il mascara ancorché non waterproof...

      Elimina
  2. Anche io odio struccarmi, è di una noia mortale, soprattutto perché occorre farlo molto bene, non è che si possa andar di fretta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono terrorizzata dal mascara! ho paura che con i residui "secchi" mi si possano spezzare le ciglia!

      Elimina
  3. Ti abbiamo assegnato un premio sul nostro blog ^_^ Una cosa carina per farsi conoscere :)

    RispondiElimina
  4. gli swatches dei rossetti sono una cosa tragica, specialmente quando sono di rossi e fucsia (quando io li faccio, a volte mi capita di doverli spalmare su più giorni per la difficoltà dell'eliminazione. ti lascio immaginare quanto tempo ci vuole per un mio post con le comparazioni anche solo di foto...). Più li lasci sul braccio peggio è, per cui io ho imparato che non sempre uno struccante buono per il resto vince sulla faccenda... incrocio le dita per questo!

    dei tuoi prodotti ho provato solo i ViviVerde ma nessuno dei due mi ha colpita particolarmente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me il detergente rinfrescante piace e mi fa proprio quell'effetto: mi sento davvero la pelle rinfrescata! A dire la verità, tornando al discorso swatches sul braccio, devo dire che era molto più performante il tonico (!) di viviverde O_o'

      Elimina