giovedì 17 luglio 2014

[BeBio#5] Raffica di baci!

Ecco il mio contributo per la quinta parte della rubrica ideata da MissHaul, anche se in ritardo spero possa esservi utile.

In questa puntata il focus sono le labbra e come renderle belle e idratate.
In realtà avevo già cominciato a parlarne quando si è trattato di parlare della routine viso. Io devo idratarle spesso, perché neppure a dirlo, le mie labbra sono sempre secche e screpolate. Anche adesso con 35 gradi riesco ad avere antiestetiche pellicine, ragione per cui non giro mai senza burro cacao nella borsa. Il burro cacao è come la crema per le mani, se me li dimentico, sono guai! Raggiungo livelli di disagio allarmanti che mi impediscono di fare qualsiasi cosa...

L'altra cosa indispensabile per me è l'aciclovir essendo soggetta, in periodi stressanti o pesanti, ad herpes labiali. In questo periodo ne ho avuto due di seguito senza soluzione di continuità. Un fastidio e un disagio che non vi dico. Purtroppo le pomate a base di antiretrovirale sono a base di paraffina e la cosa mi dà un fastidio ulteriore che non vi dico! Mi sembra di avere il domopack sulla bocca. Assurdo.

Ma quali prodotti uso per le labbra?

Contrariamente a molte ragazze, raramente faccio uso di scrub per le labbra, perché davvero è una zona troppo delicata per poter pensare di strofinare senza fare danni, anche quello più delicato non è adatto a me. Quindi l'unica accortezza per avere delle labbra presentabili è idratarle e nutrirle!
Allo scopo,e basta guardare le etichette del blog, ho usato miriadi di prodotti, quelli di questo periodo, sono questi:



E nello specifico:
Burro cacao vivi verde coop - ne avevo già parlato qui, ma riassumendo: è economico, di ottima qualità, e per dirla in una parola, è perfetto. Biologico, senza petrolati e siliconi, senza profumo, filma le labbra ma non come una pellicola fastidiosa, infatti si assorbe facilmente e nutre le labbra. Ultima caratteristica ma non meno importante, è un prodotto lenitivo!
Io di questi burro cacao ne avrò una decina sparsi in giro per casa, nelle borse, nel bagno, nelle tasche dei vestiti, non posso proprio farne a meno.

Lavera lips alla fragola - avevo parlato anche di questo, vedi link poco sopra - e a parte il fatto che non sia adatto ai vegani perché contiene carmine, non riesco a trovare difetti in questo prodotto, è molto confortevole e svolge il proprio lavoro egregiamente.

Il balsamo equilibra e quello dei provenzali aromatizzato, invece, sono bleah, bocciatissimi. U___U

Balsamo labbra aura di Tea Natura. Forse di questo non vi ho mai parlato se non accennando qualcosa sulla pagina facebook. In sintesi: è il miglior balsamo labbra mai provato. Punto. Idrata, nutre, protegge e sa di buono: a me ricorda le scorse d'arancia candite col cioccolato, me lo mangerei da quanto è buono, lo riapplico on continuazione solo per sentirne il profumo goloso, ma in realtà non ce ne sarebbe bisogno. Costa solo 5 euro ed è uno degli acquisti migliori che abbia mai fatto. Provatelo!  L'unico difetto che posso trovargli è che non è nel bullet ma nel pot, per cui va preso con le dita e quando si è in giro non proprio gradevole come cosa, ma per il resto è ottimo. Lodi sperticate per aura, se le merita!

Lavera lips sensitive - anche questo è confortevole, scivola bene sulle labbra ed è completamente trasparente rispetto a quello alla fragola che è più rosato. Idrata e nutre ed è per labbra particolarmente sensibili.

Crema riparatrice golosa di Biofficina Toscana - questa è una entry relativamente recente e ci è voluto un po' per capire come usarla. All'inizio la usavo come un semplice burro cacao ma non funzionava. Addirittura una volta l'ho messa mentre ero in tribunale in attesa di udienza, quando una collega si è girata e mi ha detto "ma hai le labbra bianche! Ti senti bene?" @__________@ 
Questo prodotto è completamente alieno rispetto ai suoi colleghi. 
Ha infatti una strana&inquientante consistenza collosa, ed è pure biancastra U______U
L'applicazione è semplice perché scivola sulla labbra, anche se, da appena messa, dà una ancora più strana sensazione come se labbra fossero... boh... addormentate? O_o' 
In realtà il prodotto così si fissa sulle labbra, si asciuga e diventa perfettamente opaco. Cosa mai vista per un prodotto per labbra di questo genere! 
So che non ci crederete, ma questa crema risparatrice è come se LIFTASSE le labbra! Avete capito bene, un lifting alle labbra, istantaneo! O_o' Le rende lisce e facilita la stesura di qualunque rossetto al di sopra di essa. Sconsiglio di usarla da sola, a meno che non la si metta prima di andare a dormire, sempre che vogliate passare per fantasmi. ;-)  Biofficina toscana ci stupisce sempre con prodotto innovativi e performanti.

 Con questi cinque prodotti vi saluto.

Al prossimo post!

3 commenti:

  1. ora voglio provare il balsamo labbra Tea!
    a me il burrocacao viviverde ha deluso, mi ritrovo invece nella descrizione del lavera...

    per quel che concerne la crema Biofficina a me non sembra sbianchi, devo farci meglio caso XD

    RispondiElimina
  2. Aura è stragoloso XD
    Di balsami vivi verde, con la scusa che costano poco, ne prendo a quintali: a me piacciono abbastanza, trovo facciano il loro lavoro e abbiano un ottimo rapporto qualità/prezzo. Prenderei sempre i Lavera o quello al karité dei provenzali (quelli aromatizzati no, sono inutilizzabili!) se solo riuscissi a trovarli facilmente. All'inizio la crema di Biofficina mi ha provocato traumi! Quella volta in tribunale fu terribile! Adesso invece la adoro ed ho capito come usarla :-)

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina