venerdì 23 gennaio 2015

Alkemilla: bagno doccia aloe e calendula & shampoo e balsamo cedro e finocchio

In questo  post vi parlerò del mio rapporto con i prodotti di Alkemilla che ho provato fin ora.
Non nego la diffidenza che provo verso questo brand sia per le strategie di marketing assolutamente discutibili, sia per il suo modo di lanciare talmente tanto velocemente, talmente tante novità sul mercato da lasciare tramortiti i consumatori. Sinceramente credo di essermi persa sin da quando hanno lanciato oli vegetali e oli essenziali sul mercato, cioè non due o tre oli, ma una varietà infinita che non credo di essere riuscita a valutare nel complesso, e così per gli oli essenziali; poi la linea bimbi, la linea di make up (la nf cream mi intriga e so che prima o poi la prenderò), gli addolcilabbra  di cui possiedo un esemplare che non ho ancora aperto e così via andare in un turbinio ininterrotto di lanci e novità che fra poco vedrà le materie prime per spignattare e la linea make up completa.
Cioè oddio, fermiamoci un attimo, ho bisogno di schiarirmi le idee!

Comunque sia questa estate, in cerca di prodotti per la detergenza, abbiamo fatti acquisti da Elisabetta, la titolare del negozio "il trucco" nel centro storico di Ancona. Io adoro questo piccolo store che è una specie di piccola cattedrale nel deserto per gli amati del make up e dell'ecobio in generale (non solo hair e skin care, ma anche detergenza per la casa!) e se siete nei paraggi dovete assolutamente farci un salto, perché da questa estate ha ampliato le referenze con brand STREPITOSI quali NABLA, REAL TECHNIQUES etc... Ad ogni modo vi avevo mostrato l'haul di allora qui.
Ci siamo fatti consigliare da lei il bagnoschiuma e poi io e il mio fidanzato abbiamo voluto provare la linea al cedro e finocchio per i capelli, che sembrava fosse la più nutriente fra tutte.

Alla fine è tornato a casa con noi il bagnoschiuma all'aloe e calendula, per pelli sensibili e reattive, consigliato da Lisa.
Su questo prodotto non che spendere buone parole: lava bene anche se non fa tantissima schiuma, è delicatissimo sulla pelle e non secca. Cosa importantissima: non va a peggiorare la situazione in caso di pelle problematica, già screpolata o irritata: certo non fa miracoli per cui dopo ci si trova la pelle rigenerata, ma almeno non contribuisce a peggiorare la situazione. L'ho trovato un prodotto realmente rinfrescante e lenitivo (per una volta il claim pubblicitario è veritiero) per quando c'è la necessità di lavarsi ma si ha la pelle irritata, arrossata, stressata dal sole o screpolata per il freddo. Non nego che in questa stagione lo sto trovando veramente utile: riesce perfino a calmare la fastidiosa sensazione della pelle delle mani che tira. Sulla pelle sana ed in salute, senza irritazioni, si comporta egregiamente: la lascia morbida ed idratata. Sarà per la presenza dell'aloe, ma soprattutto per la calendula. Ha un profumo molto delicato che non riesco ad associare a niente a dire la verità, ma che comunque non è molto persistente.

Ingredienti: Aqua, Disodium cocoamphodiacetate, Sodium cocoyl sarcosinate, Cocamidopropyl hydroxysultaine, Sodium chloride, Lauryl glucoside, Aloe barbadensis extract (*), Calendula officinalis flower extract (*), Coffea arabica (Coffee) seed extract (*), Malva sylvestris (Mallow) extract (*), Althaea officinalis root extract (*), Sorbitol, Coco-glucoside, Glyceryl oleate, Benzyl alcohol, Parfum [Fragrance], Sodium benzoate, Sodium dehydroacetate, Glycerin, Lactic acid. *da agricoltura biologica No: PEG, EDTA, parabens, SLS, Propylen Glicole, BHT, BHA, silicones, petrolatum.

Per quello che riguarda invece lo shampoo e il balsamo, purtroppo, non posso spendere belle parole: sinceramente mi aspettavo grandi cose da loro, anche considerando il prezzo più da "trattamento estetico" che da semplice prodotto per la detergenza, ed invece si sono rivelati una delusione totale.
Lo shampoo, durante il lavaggio, non ha alcun potere districante sui miei capelli (non certo lunghi!), fa schiuma ma al risciacquo il dramma è che sembra che non venga mai via completamente. Sembra non si sciacqui mai via! E secca, secca terribilmente i capelli.
Il balsamo, che è una crema molto densa in una confezione dura e scomoda dal quale farlo uscire è un'impresa, aiuta a districare ma non aiuta minimamente ad attenuare l'effetto crespo, non disciplina un tubo! e anche lui, prima di avere la sensazione di averlo sciacquato via del tutto, devo sprecare una quantità d'acqua allucinante! 
Dopo tutto questo, posso metterci quello che voglio: l'aceto di lampone, la lozione ricci morbidi di biofficina toscana o qualunque altro prodotto, tanto il risultato sarà sempre un ammasso di capelli crespi, arruffati ed ingestibili. Sto cercando di finire questi due flaconi, li ho anche portati in vacanza con me durante le feste natalizie per obbligarmi ad usarli, ma li detesto ogni minuto di più!
L'unica nota positiva è il profumo che a me ricorda l'anice.
Un'amica ha avuto lo stesso problema e mi ha consigliato di prendere la linea all'arancio: lei l'ha provata e dice che non dà assolutamente gli stessi problemi di questa... Vedremo :-)

L'inci dello shampoo: Aqua Disodium cocoamphodiacetate  Cocamidopropyl hydroxysultaine Sodium cocoyl sarcosinate, Cocamidopropyl betaine, Foeniculum vulgare (Fennel) oil (*) Aloe barbadensis extract (*) Citrus medica vulgaris peel oil  Malva sylvestris (Mallow) extract (*) Foeniculum vulgare (Fennel) fruit extract (*) Althaea officinalis root extract (*) Decyl glucoside Glycerin Caprylyl/capryl wheat bran/straw glycosides Hydrolyzed soy protein Fusel wheat bran/straw glycosides Guar hydroxypropyltrimonium chloride Polyglyceryl-5 oleate Sodium cocoyl glutamate Glyceryl caprylate Benzyl alcohol Sodium benzoate Sodium dehydroacetate Limonene 
*da agricoltura biologica 
No: PEG, EDTA, parabens, SLS, Propylen Glicole, BHT, BHA, silicones, petrolatum. 

L’INCI del balsamo: Aqua Cetyl alcohol Behenamidopropyl dimethylamine Butyrospermum parkii butter (*) Helianthus annuus seed oil (*) Foeniculum vulgare oil (*) Aloe barbadensis extract (*) Citrus medica vulgaris peel oil Malva sylvestris extract (*) Foeniculum vulgare fruit extract (*) Althaea officinalis root extract (*) Lactic acid Sorbitol Benzyl alcohol Sodium benzoate Sodium dehydroacetate Limonene Glycerin Xanthan gum Linalool Citral 
*da agricoltura biologica 
No: PEG, EDTA, parabens, SLS, Propylen Glicole, BHT, BHA, silicones, petrolatum

Ok, con questo è tutto riguardo il mio rapporto con i  prodotti alkemilla. Ho ancora un addolcilabbra al cioccolato bianco da provare e la nf cream da comprare.
Voi vi siete trovate meglio con lo shampoo e il balsamo al cedro e finocchio?

7 commenti:

  1. Inizialmente, neppure io vedevo di buon occhio questo nuovo brand. In special modo mi pareva copiasse da un altro brand che amo molto. Poi ho iniziato a provare qualcosa, per curiosità, come il detergente delicato e mi ci sono trovata decisamente bene. Tutto sommato, anche con il balsamo, anche se quello non credo di riacquistarlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah è vero!! Vogliamo parlare delle confezioni identiche?!
      Si dei detergenti delicati parlano tutti benissimo quindi penso che ne acquisterò qualcuno, ma lo shampoo no, mai più!

      Elimina
  2. Alkemilla è uno dei miei brand preferiti, quasi tutti i prodotti mi soddisfano. Ti consiglio di provare assolutamente i loro detergenti intimi. Riguardo gli shampoo del brand va detto che non sono performanti. Il migliore è quello lavanda ed eucalipto ma non ti consiglio di acquistarlo. Il balsamo arancio e limone, invece, è meraviglioso *_* io lo compro sempre e lo adoro. Per finire questo al cedro ti suggerisco di usarlo come maschera pre shampoo da solo o con le erbe tintorie. Vedrai che miracolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhhhh, d'accordo ho giusto un po' di erbette da provare, tra cui del katam che mi ha regalato un'amica!
      Adesso ho due riscontri positivi sia sui detergenti sia sul balsamo all'arancio e limone... :-)

      Elimina
  3. questa combo per i capelli non è la loro migliore, al contrario di quella alla lavanda e eucalipto. il docciaschiuma devo provarlo, li ho tutti e tre, vediamo come li troverò :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhm, dopo averci speso circa 22 euro non è una bella notizia (che la combo non è la loro migliore :-P)

      Elimina