venerdì 24 aprile 2015

Rossetti: rossi e giù di lì.

Ieri ho fatto gli swatches e le comparazioni di un rossetto che è appena entrato nel mio stash ma che già promette bene per pigmentazione e confortevolezza (ammesso che esista questa parola) sulle labbra.
Si tratta di un rossetto dal buon inci di un'azienda francese che stiamo imparando a conoscere pian piano. Paola di PH Naturale ha da poco inserito questo brand a catalogo e devo dire che dopo aver provato questo rossetto mi è venuta voglia di provare anche altre cose: si tratta di Boho Cosmetics (o Boho green revolution) ed il rossetto in questione è il numero 103 groseille.
Boho cosmetics divide i propri rossetti secondo quattro distinti finish (coprenti matt, coprenti perlati, trasparenti matt, trasparenti perlati), il 103 di cui vi parlo fa parte del primo.
E' un rossetto confortevole (l'ho tenuto su un giorno intero e non mi ha dato l'impressione di seccare eccessivamente le labbra, come invece succede quando indosso una matita ad esempio) e abbastanza pigmentato. Il colore è stratificabile per cui con più passate diventa più inteso. Sulla durata e sul lungo periodo ovviamente non vi posso dire nulla, ma facendo gli swatches e le comparazioni con i rossi che ho in casa, mi è venuto in mente di proseguire la rubrica che ho cominciato coi fucsia e dunque eccoci qua. Cominciamo?
E' molto grave che io non abbia alcun rosso mac? Mi sa che dovrò rimediare prima o poi... xD
Comunque qui schierati vediamo

- wet n' wild - megalast stoplight red: rosso molto brillante e probabilmente il più freddo del gruppo insieme a chianti di wycon. Durata, resa, colore sono eccellenti. Causa espositori sempre disastrati non ho ancora capito quanti megalast ci sono, fatto sta che ne voglio altri! L'unica nota stonata è il bullet strampalato: si rischia di decapitare il povero rossetto ogni volta che si mette/toglie il tappo. Perché??
- rimmel by kate n. 01. Anche di questo si è già parlato a profusione come un buon rossetto low cost dall'inci più che discreto. Aderisce bene sulle labbra, durata molto buona. E' un rosso tendente al mattone. Su di me questa nota si vede tantissimo.
- wjcon - Chianti. Sua maestà chianti (cit.) Bello. Adoro. Perfetto. xD
- Neve cosmetics - Teatro. Quanto io adori i pastelli labbra di Neve si sa, vero? Teatro non fa eccezione. E' un bel rosso neutro (di fianco a chianti sembra quasi virare al caldo, ma non è così) confortevole ma che non passa certamente inosservato.
- Boho Cosmetics - 103 groseille. Questo è il nuovo arrivato in casa. Pack in cartone (che non mi fa impazzire anche se carino e curato perché ho idea che non sia solido come il bullet classico di plastica), buon inci (anche se non credo sia adatto ai vegani perché un colorante deriva dalle conchiglie), abbastanza pigmentato e comunque stratificabile, confortevole sulle labbra. E' proprio, come dice il suo nome, del rosso dei ribes. Più che opaco però lo definirei come leggermente satinato.
RICINUS COMMUNIS SEED OIL* (emolliente) ISOSTEARIC ACID  (legante / emulsionante / tensioattivo) MICA (opacizzante) PRUNUS ARMENIACA KERNEL EXTRACT  (emolliente) CI 75470 (colorante cosmetico) HYDROGENATED OLIVE OIL STEARYL ESTERS (stabilizzante emulsioni / condizionante capelli) CANDELILLA CERA  (emolliente / filmante) CI 77891 (colorante cosmetico) PRUNUS ARMENIACA KERNEL OIL*  (emolliente) LIMONENE  (allergene del profumo) CI 77492 (colorante cosmetico) SODIUM RIBOFLAVIN PHOSPHATE (condizionante cutaneo) CI 77491 (colorante cosmetico) CITRUS GRANDIS PEEL OIL*  (coprente / profumante / condizionante cutaneo) ALUMINA  (abrasivo / opacizzante / viscosizzante) LINALOOL  (allergene del profumo)
- Neve cosmetics - due baci masquerade. Ci sto facendo pace: sul braccio è a base decisamente a base fredda, poi messo sulle mie labbra a me sembra che viri al caldo. Un po' sono io che sono freddina (ma non poi tantissimo), un po' è che sono fissata perché riprovato dopo un po' di tempo che l'avevo non mi dispiace per niente!
Con questo è tutto, vi saluto e al prossimo post.

giovedì 23 aprile 2015

Il giardino di Arianna: haul & nuova esperienza di acquisto.

Sono cliente del giardino di Arianna da anni ormai. Non che ci abbia speso chissà quanto ma grazie anche alle spese di spedizione gratuite per una cifra inferiore ai 30 euro di spesa, posso fare da loro anche piccoli acquisti. Il catalogo poi è sterminato e infatti si fa una certa fatica a trattenersi e a spendere solo 30 euro senza far lievitare il carrello. La spedizione è veloce e accurata.
Erika e Nicola poi sono di una gentilezza, disponibilità e professionalità infinita, sempre attenti alle novità del mercato e sempre pronti ad accontentare la clientela.
Tutti questi fattori mi portano e riportano da loro almeno un paio di volte all'anno ed è per parlarvi dell'ultimo haul che ho messo insieme che siamo qui, in questo post.

Il loro sito non prevede una registrazione, per cui è veramente semplice ordinare anche la primissima volta. Io ormai sono anni che mi servo da loro e mi sono sempre trovata benissimo e questa volta ho deciso di usufruire di un servizio che loro  mettono a disposizione gratuitamente: l'impacchettamento dei regali.
Devo dire di essere rimasta veramente soddisfatta del lavoro che hanno fatto perché il pacchettino, benché piccino, è veramente grazioso e incartato con cura.
Nelle note d'ordine è sufficiente specificare cosa volete venga inserito nel pacchetto regalo (potete farne confezionare più d'uno!) et voilà, il gioco è fatto!
Non svelo cosa c'è dentro perché il proprietario non lo ha ancora ricevuto, e anzi questo è uno spoiler di cui spero non si accorga.
Giudicate voi stessi: non è adorabile?

Ricordo che i pacchetti vengono confezionati gratuitamente.
Ma cosa ho comprato invece, per me?
Beh comincio subito col mostrarvi il pezzo forte dell'ordine: la nuvola di karité alla caramella mou de il calderone di Gaia. L'ho aperto subito non appena l'ho avuto fra le mani per sentirne il profumo e... sa di buono, ma non proprio di caramella mou. In ogni caso mi piace l'odore, mi piace la consistenza di burro, mi piace la confezione di latta... Insomma mi piace tutto di questo prodotto, credo sarà il primo di una lunga lista di prodotti di questo brand interessantissimo.


Le foto sono state fatte in sequenza: non so se vi rendete conto di quanto sia fondente questo prodotto. In più contiene olio di ribes nero utilissimo contro arrossamenti, scottature, ma anche per lenire i fastidi derivanti da eccessiva secchezza, pelle screpolata etc... Ho scelto questa profumazione perché è l'unica che contiene quest'olio portentoso, costoso e non semplicissimo da trovare.
Altri due dei prodotti che ho voluto comprare in realtà non sono una novità: gli amici del giardino di Arianna me li avevano inviati in un pacchetto regalo alla soglia delle feste di Natale. Ne avevo parlato in pagina: pensavo fosse un errore del corriere, e invece no, il pacchettino era per me e conteneva fra le altre cose questi fiori di bach frizzanti, sia da bagno che da doccia, in sé semplicissimi (bicarbonato + acido citrico + fiori di bach) ma veramente sfiziosi. Quando li ha visti il mio fidanzato ha esordito che avrebbe voluto provare a riprodurli... Io nel frattempo li ho ricomprati XD 
Nella mia continua ricerca di erbe tintorie ha fatto capolino la miscela di erbe khadì castano scuro. Non l'ho ancora usata, ma l'ho presa per soddisfare l'esigenza di avere una miscela pronta già dosata senza dover mescolare le erbe come faccio di solito. Non che sia un grande impegno, ma sapete che mi piace cambiare e provare cose nuove, nonostante con le erbe di janas che uso di solito io mi trovi benissimo. Tra l'altro la confezione di khadì è particolarmente curata e contiene al suo interno dei guanti e una cuffietta usa e getta (che io ho usato ed ho conservato) oltre ad un foglietto illustrativo con tutte le indicazioni da seguire.
Ultimo ma non  ultimo fra gli acquisti figura il pastello labbra di Neve Cosmetics in orchidea - cerise. Ve lo farò vedere indossato quanto prima ma per ora vi basti sapere che è uno dei colori secondo me meglio riusciti fra le matite pastello del brand piemontese. lo sto davvero adorando!
Tutto quanto mostrato sin qui è stato acquistato da me, ma Erika e Nicola hanno voluto omaggiarmi, oltre che dei consueti campioncini, anche di un solare acorelle da ben 100 ml, viso e corpo, protezione 30. L'ho portato via con me in un viaggio che ho fatto settimana scorsa: mi aspettavo di trovare caldo e sole in abbondanza e invece ho trovato nuvole e vento, per cui non ho ancora potuto testarlo, ma lo farò quanto prima (sapete che sono fissata con la protezione solare!) 

Con questo è tutto... Forse. Proprio oggi (martedì 21, non so quando pubblicherò questo post) Nel catalogo nel negozio è entrata la nuova spazzola di Tangle Teezer, quella col manico, adatta per la piega col phon. E' inutile dire quanto io la desideri, vero? Aspetto le recensioni d'uso anche se il post di Stefania, Nude Powder dedicato a questa novità mi ha già colpita e affondata!!

mercoledì 22 aprile 2015

Prodotti finiti di marzo 2015

Eh,si lo so, siamo un po' in ritardo sul calendario qui, ma che volete farci, da qualche venerdì, ormai mi mancano intere settimane del calendario XD
In questo post vi mostro i prodotti terminati del mese scorso.

Senza perdersi in convenevoli, cominciamo subito.
- siero antiossidante di Biofficina Toscana. Aver terminato questo prodotto mi rende veramente triste. Per l'inverno è il mio preferito fra i tre sieri a base acquosa dell'azienda. Ne avevo già parlato qui e non posso che confermare tutto quanto scritto in precedenza: OTTIMO prodotto, forse uno dei miei preferiti in assoluto fra i sieri viso in generale. E' un idratante veramente formidabile e non è untuoso,semplicemente per la mia pelle è la perfezione. Non devo neppure pensare se ricomprarlo o meno, perché certamente non può mancare nel mio beauty!
- dottor Bronner's magic soap 18 in 1 alle mandorle. Ok, giuro che non lo beviamo. Giuro! Però ci piace un sacco. Infatti comprare fra i finiti di gennaio ed è di nuovo fra i finiti del mese scorso. Qui spiego perché quando in casa comincia a scarseggiare iniziano le crisi di panico del mio fidanzato che mi ha pure sgridata per non aver ancora reintegrato le scorte. Da ricomprare.
- shampoo all'avena Ekos personal care. Questo è un esempio di prodotto onesto. Un semplice shampoo che non promette niente se non di detergere delicatamente i capelli. E questo fa senza troppi fronzoli ad un prezzo onesto. Dato che di shampoo in questa casa non se hanno mai abbastanza ho comprato due nuovissimi shampoo di questa linea, uno per capelli secchi e uno per capelli grassi. Vi farò sapere come sono non appena terminerò le confezioni aperte.

Veniamo ora alle note dolenti:
- deodorante anti-odorante lycia pure talc: pessimo. S di me non semplicemente non fa il suo lavoro.
- deodorante Neutro Roberts invisible: ultra-pessimo. Questo l'ho proprio cestinato perché oltre a non durare, al momento di spruzzarlo dovevo aprire le imposte. Non so se sia normale una cosa del genere ma tagliava il fiato e mi irritava terribilmente la gola. O_o'

martedì 21 aprile 2015

Sante - Gel doccia arancia e pompelmo: review.

A "breve" distanza (è passato solo un mese O_o ) dal Born to bio, recensisco un altro gel doccia che sto adorando e che ho quasi finito ormai.
Si tratta del gel doccia all'arancia e pompelmo di Sante.

A dire la verità non avevo in programma di comprarlo ma quella befana di Laura ( *___* ) di Cuccioli d'uomo ha deciso di mandarmelo proprio a cavallo del 6 gennaio, in delizioso pacchettino contenente anche una cera labbra antos e caramelle e cioccolatini.

Avevo altri doccia schiuma già aperti ma non ho resistito alla tentazione di provare anche questo (si, lo so, non si fa!! Ma non rimpiango di averlo fatto XD )
Mi pare di aver capito sia una edizione limitata, ma si trova ancora in commercio. 


Il prodotto si presenta proprio come un gel (tanto che devo un po' premere la confezione per farlo uscire) trasparente e denso che a contatto con l'acqua fa schiuma abbondante e profumata.
Se lo annusate sentirete proprio tutta la freschezza degli agrumi. Io lo adoro!
Deterge bene, lascia la pelle pulita e profumata ed è adatto all'uso da parte di chi ha la pelle particolarmente sensibile: io non accusato alcun problema di secchezza dopo l'uso, né del fastidioso effetto "tiraggio".

Questo è proprio il prototipo di prodotto per la detersione tedesco: in gel, molto agrumato e delicatissimo (anche per la presenza di aloe vera nell'inci), e con un paio quid in più: il primo è che NON contiene alcohol (al contrario di molti prodotti tedeschi) e il secondo è il flacone in poliwood, un materiale particolarmente rispettoso dell'ambiente, che contiene legno di scarto deriv
ante da silvicoltura sostenibile e che riduce l'uso di sostanze fossili del 30% rispetto alle consuete confezioni in plastica.
In due parole, è un prodotto super-promosso.
Ecco l'inci:
Aqua (Water), Sodium Coco Sulfate, Coco Glucoside, Glycerin, Sodium Chloride, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Betaine, Citrus Aurantium Dulcis (Orange) Peel Oil
, Citrus Grandis, Citric Acid, Potassium Sorbate, PCA Ethyl Cocoyl Arginate, Parfum (Essential Oils), Limonene, Kaliumsorbat