venerdì 20 gennaio 2017

Agronauti cosmetics - SYD shampoo per lavaggi frequenti

Signori, quello di cui sto per parlare è LO shampoo per lavaggi frequenti per eccellenza.

Come saprete, se vi capita di leggere questo blog, a settembre sono stata invitata all'evento organizzato da LauBeauty dedicato ai prodotti Agronauti cosmetics.
Ve ne ho parlato diffusamente sul blog allora e qui vi ricordo solo che il filo conduttore della linea Shield di Agronauti è la proprietà anti inquinamento dato dall'estratto di moringa che aiuta a proteggere pelle e capelli dai metalli pesanti, dallo smog, sali calcarei, dal fumo di sigaretta e così via.
In quell'occasione, fra tutti i prodotti, decisi per l'acquisto di questo shampoo incuriosita appunto dalla descrizione dell'azienda, che lo definiva come prodotto "antismog" e cioè adatto a rimuovere tutti i residui che durante la giornata si depositano sui capelli o da utilizzare dopo la piscina per rimuovere il cloro dai capelli. L'inci (qui) mi sembrava interessante, il pack bellissimo (tanto che non intendo buttare via il flacone anche se ora ho finito il prodotto) e così è tornato a casa con me.

Passando alla recensione d'uso posso dirvi che questo shampoo ha una consistenza gellosa / gelatinosa. Mi ha ricordato moltissimo la consistenza degli shampoo e dei detergenti di alverde. Se avete mai preparato il gel di semi di lino in casa sapete di cosa parlo.
Questo gli permette di essere prelevato con facilità dal flacone che è in plastica rigida. Al limite si può tenere il flacone a testa in giù quando il prodotto sta per terminare, ma io al momento non ne ho sentito la necessità.
Ha un profumo buonissimo di limone, molto delicato e abbastanza persistente.
All'applicazione si comporta bene: fa schiuma, anche se non tantissima, ma si distribuisce bene e non ne serve molto. Mi rendo conto che quest'ultima caratteristica per chi non è abituato all'ecobio può essere importante. Io ho usato shampoo dal potere schiumogeno completamente nullo, questo fa schiuma anche se non è lo shampoo più schiumogeno del panorama ecobio.
Non è uno shampoo purificante, pur essendo "antismog".
Non ingarbuglia i capelli, non li secca nemmeno un po', non dà fastidio alla cute, che viene detersa dolcemente ma efficacemente. I capelli all'asciugatura si presentano puliti e leggeri.
L'ho trovato un prodotto fantastico, il "vero" shampoo per lavaggi frequenti, delicato ma efficace. Promosso dunque. 
Voi avete esperienza con questo brand? 

mercoledì 18 gennaio 2017

Prodotti finiti #3

Riprendiamo la numerazione dall'anno precedente, anche se questa tipologia di post c'è da molto più tempo.


Vi parlo, tanto per cambiare (e sarà così per un po') di prodotti per capelli. La mia ossessione. 
Sono tutte cose che avete più o meno già visto sul blog.

- Bio shampoo - supermercati In's: già recensito qui. Disastroso.
- Balsamo cedro e finocchio -Alkemilla: ne avevo parlato qui non mi era piaciuto granché, non districantissimo e neppure particolarmente condizionante, poi era semi solido... Una fatica per farlo uscire dalla confezione! Per fortuna però 1) Alkemilla ascolta i clienti, 2) Alkemilla ha cambiato la formulazione, 3) Alkemilla ha cambiato il packaging. Quello nuovo è molto più funzionale.
- Shampoo per capelli grassi con estratto di limone - Esselunga linea gabbiano: in generale tutti gli shampoo di questa linea mi piacciono (e non ho mai capito perché abbiano smesso di produrre quello per capelli secchi che era il mio preferito). Questo in particolare è uno shampoo sgrassante, dall'ottimo potere lavante. Lo uso quando sento i capelli molto sporchi alternandolo ad altri meno pulenti. Devo dire che mi piace molto perché non è aggressivo e non trovo neppure che secchi particolarmente né cute né capelli. Con mia somma gioia, quando lo uso, riesco a posticipare il lavaggio di un giorno almeno. Consigliato. Rapporto qualità prezzo ottimo.
-  Cristina maschera nutriente ristrutturante - Sezione Aurea Csometics: ne ho già parlato più volte e mi ripeto. Districa che è una meraviglia, tanto che le dita sfuggono fra i capelli. Combatte l'effetto crespo e niente, l'ho adorata!
 - Maschera per capelli all'olio di macadamia - Omia: non ha bisogno di presentazioni. Il post sui prorotti per capelli di Omia è il più letto del blog. Mi piace, ha un rapporto qualità prezzo quasi imbattibile, ha una buona reperibilità. La ricompro spesso anche se sapete che mi piace provare sempre prodotti nuovi.

lunedì 16 gennaio 2017

Alkemilla - maschera lucidante al mirtillo

Quello di cui vi sto per parlare è il tipico prodotto che sapevo che avrei comprato non appena letto il comunicato stampa di presentazione.
Prodotto per capelli, che promette di renderli morbidi e lucidi. Identikit perfetto. Sembra pensato per me.

In quel periodo avevo da poco conosciuto Piera e la sua l'erboristeria La Melissa di Busto Arsizio, così non appena è arrivata sugli scaffali, ho pensato bene di portarmela a casa.
La prima sorpresa l'ho avuta aprendo il barattolo: ha un profumo dolce fruttato meraviglioso e intenso di mirtilli che persiste sui capelli dopo l'uso. E' una sensazione bellissima avere i capelli profumati e sentire il profumo anche a distanza di ore! 
Le prime volte ho seguito le indicazioni dell'azienda e l'ho applicata dopo aver lavato e tamponato i capelli. La maschera è una crema densa e per questo motivo non cola via dalla testa, per cui nel tempo dell'attesa (i 10 minuti consigliati) potete tranquillamente fare altre cose crogiolandovi nel profumo paradisiaco che sprigiona.
All'applicazione ho notato che districa immediatamente senza difficoltà, tanto che le dita scivolano fra i capelli. Se la maschera non districa bene di solito mi rimangono in mano un sacco di capelli spezzati, con questa non succede. Ha anche un buon potere disciplinante/condizionante.
Pensavo, considerato che è una crema molto ricca, che a lungo andare appesantisse i capelli, e invece no, niente di tutto questo, i capelli rimangono leggeri e puliti e una volta asciutti sono davvero più morbidi e lucenti come promette il claim dell'azienda.
Mi è piaciuta talmente tanto che ormai la uso anche come un normale balsamo (cioè senza osservare i tempi di posa) ed è fantastica anche così.
Oltretutto ne serve poca: dall'autunno scorso non sono arrivata neppure a metà.
Insomma promossa con 10 e lode, consigliatissima!
Voi l'avete provata? Avete preferito la sorella fragola e panna?

domenica 15 gennaio 2017

One shot! #3: è il turno dei balsami e dei detergenti.

Proseguiamo con l'analisi degli ultimi campioncini. Questa volta parleremo di balsami e detergenti. Come al solito premetto che queste ovviamente non sono recensioni ma solo prime impressioni frutto dell'uso di campioni di prodotto. Per le creme, a parte qualche eccezione, sono riuscita a fare più applicazioni, per i detergenti no (da qui il nome della rubrica :-D )



Iniziamo dal balsamo volumizzante protettivo di Biofficina Toscana. Ok, per questo caso specifico lasciate perdere le premesse (coerenza mode on xD ) perché di questo balsamo ho provato la full size. Non l'ho più riacquistato ma mi chiedo il perché dato che è un prodotto che mi è piaciuto tantissimo. Avevo detto nel 2015 che avrei fatto un post dedicato solo a lui... Siamo nel 2017, ce la faranno i nostri eroi? Non lo so, ma nel frattempo ribadisco che districa in modo eccellente i capelli e fa in modo che non si strappino passandoci le dita attraverso. Non solo, li condiziona meravigliosamente! Quando li asciugo sembrano quasi in piega. Ma la sua prerogativa è quella di donare volume. Vi assicuro, lo fa! Per una volta il claim è veritiero al 100% In fase di asciugatura i miei capelli risultano leggeri e vaporosi, zero effetto crespo (quindi non sarei neanche costretta ad usare prodotti leave in o da styling). Ultima nota: ne basta poco, la quantità di questo sample è stata sufficiente per un lavaggio. Veramente un signor balsamo.
Il prossimo balsamo è Alkemilla arancio e limone. A parte l'effetto volumizzante, nell'unica applicazione che ho fatto l'ho trovato simile a quello di Biofficina Toscana di cui sopra. Districa in un lampo e condiziona i capelli. Ecco io ho aggiunto alla fine un po' di lozione ricci morbidi per domare meglio l'effetto crespo, ma c'è da dire che non l'ho lasciato in posa e che forse sci sarebbero voluti un po' più dei 7 ml del campioncino. Per il resto è da sperimentare.
L'ultimo balsamo di cui vi parlo è il bjobj per capelli fragili e trattati, all'olio d'oliva. Ecco questo, in quest'unica applicazione, è stato semi disastroso, ce ne sarebbe voluto molto di più! Appena l'ho applicato i capelli se lo sono "bevuto", l'hanno come assorbito, solo che non erano minimamente districati! Un incubo. Una volta asciugati erano opachi e crespi. Funzione districante non pervenuta, funzione condizionante zero. Date le premesse, credo non lo comprerò in full size.
Passiamo ai detergenti. 
Ho avuto modo di provare in più occasioni il detergente delicato di Biofficina Toscana pur non avendo mai avuto la disponibilità di una full size. Ha un profumo che a me ricorda tanto l'anice (che adoro!) ma che in realtà è dato dalla presenza dell'estratto di finocchio. E' delicato di nome e di fatto, fa schiuma, lava la pelle senza essere aggressivo, anzi la lascia morbida! Merito dei tensioattivi delicati e del sorbitolo (umettante). Può essere tranquillamente usato per il viso e per il corpo, è un vero e proprio multiuso! Da avere per qualsiasi necessità.
Sarò onesta sull'ultimo prodotto: il wasch gel intimo di Bioturm contenuto nel campione era in quantità di 2 (D U E) ml, si sono sprecati eh! Per l'esigua quantità non sono in gradi di dirvi niente di niente. Ma che senso ha fare un sample così? Boh!

Come di consueto, se avete curiosità o domande, non avete che da scrivere nei commenti.    

sabato 14 gennaio 2017

One shot! #2: proviamo shampoo.


Dopo le creme viso e corpo vi va di parlare di questi tre shampoo? Premetto che ho i capelli secchi sulle punte, ma ultimamente tendono un po' ad ingrassarsi sulla cute e che ho diluito il contenuto di ognuno di questi tre campioncini di volta in volta in uno spargi shampoo e tutti e tre mi sono bastati giusto per un unico lavaggio (tre lavaggi in totale, uno per sample).
Partiamo dal bjobj all'argilla bianca, adatto per capelli grassi e e con forfora.
Avevo già provato in passato degli shampoo di questo brand emi sono sempre trovata bene, ed è stato così anche con questo.
Non so come funzioni sulla forfora perché per fortuna non ne ho, ma l'ho provato su capelli molto sporchi. Avevo preparato di fianco un altro shampoo nel caso il campione non fosse stato sufficiente a detergere a dovere i capelli, invece non mi è servito.
Ha pulito perfettamente la cute e deterso i capelli. Ho fatto una passata di balsamo e mi sono trovata coi capelli leggeri e pulitissimi. wow! Probabilmente non è uno shampoo da usare da solo, ma da alternare ad altri per lavaggi frequenti, però mi ha lasciato una buonissima impressione.
Il campioncino successivo me lo ha mandato Laura di Cuccioli d'Uomo in uno degli ultimi ordini. Si tratta dello shampoo dr. Organic royal jelly (ovvero alla pappa reale). Io adoro i cosmetici a base di miele e di pappa reale. Aggiungo sempre un po' di miele anche negli impacchi con le erbe curative perché trovo che lasci i capelli davvero nutriti e contrasti la secchezza efficacemente. La prima cosa che mi colpito di questo sample è stato il profumo. Anche ora che lo shampoo è finito sprigiona un profumo dolce molto persistente. Al momento del lavaggio e dell'asciugatura mi è sembrato tutto ok, capelli leggeri, puliti... Ma è durato veramente poco, il giorno dopo erano già da rilavare! Non so se è effettivamente troppo nutriente di suo o se ho sbagliato qualcosa io in fase di lavaggio. Dovessi avere un altro campioncino lo riproverei, ma così non rischierei di comprare la full size. Peccato.
L'ultimo shampoo di di cui vi parlo oggi è di Alkemilla alla lavanda ed eucalipto, anche questo per capelli normali o grassi. Ha esattamente il profumo che ci si aspetterebbe leggendo la confezione: delicato di lavanda, ma leggermente balsamico a causa dell'eucalipto. Buono! Benché sia uno shampoo tendenzialmente per capelli grassi, è delicatissimo sulla cute: la deterge portando via tutte le impurità ma senza irritarla o aggredirla. Dopo l'asciugatura ho avuto capelli leggeri e belli vaporosi come non succedeva da un po'. Se lo shampoo al cedro e finocchio in full non mi era piaciuto granché, mi è bastato un solo campioncino di questo per riconciliarmi con gli shampoo alkemilla :-) Da tenere in considerazione per i prossimi acquisti!  

One Shot! #1 Nuovo anno e nuova rubrica.

E' da tempo che non scrivevo qualcosa per il blog, sono più attiva sulla pagina facebook (la seguite vero??) per ovvi motivi di tempo, però non voglio abbandonare questo spazio, anzi, spero di arricchirlo di nuovi contenuti, a cominciare da questa nuova rubrica.
Mi sono resa conto di navigare letteralmente nei campioncini e così ho deciso di sfruttarli anche per provare qualcosa di nuovo. Durante le feste sono andata qualche giorno in vacanza e invece che portarmi il mio solito armamentario di flaconi ho preso solo sample size, con risparmio di spazio e di peso.
Tra questi ho trovato moltissimi prodotti interessanti. Di alcuni, invece, ho già fatto cenno su facebook.
Ovviamente quelle che seguiranno non saranno recensioni, come potrebbero esserlo? Sono solo prime impressioni, che in qualche caso mi hanno fatto prendere in considerazione l'acquisto di una full size.





Andiamo con ordine e partiamo da in alto a sinistra verso destra.


Il primo sample che incontriamo è di una crema viso. Nonostante fosse un campioncino sono riuscita ad utilizzarla per ben cinque giorni. Si tratta della crème lumière antiage (crema illuminante antietà) di Green Energy Organics. Ho sempre snobbato questo brand un po' per via dei costi, un po' per la scarsa reperibilità, ma dopo aver provato questa crema me ne pento. L'ho adorata! Fa parte della linea de "la raccolta dei fiori d'arancio" e infatti odora deliziosamente di agrumi. E' molto fresca e leggera (e si vede dall'inci con acqua e caprico caprilico trigliceride ai primi due posti) e si assorbe immediatamente ma idrata come si deve. Solo un giorno, in presenza di un forte vento freddo ho sentito il bisogno di riapplicarla durante il corso del pomeriggio (a condizioni climatiche particolarmente sfavorevoli quindi), per il resto la mia pelle l'ha tollerata perfettamente, anzi, direi che le è piaciuta molto. Non la definirei una crema nutriente, ma idratante, ma per apprezzarne meglio gli effetti illuminanti e antimacchia ahimé dovrei prendere la full size (da 39,50 euro). Magari con un qualche codice sconto potrei pensarci seriamente, perché il campioncino mi è veramente piaciuto da matti!
Al secondo posto troviamo la crema mirtillosa di Neve Cosmetics. No, non sa di mirtilli xD però ha una profumazione sottile e gradevole che tende a svanire dopo qualche ora. E' una crema dalla discreta corposità, nutriente, adatta a pelli secche (non secchissime) e lo si può constatare dal burro di karité in alto nell'inci. L'estratto di mirtillo che sarebbe pure utilissimo per i capillari è presente, ma ahimé in quantità non sufficienti per un beneficio reale alle gambe. Si assorbe abbastanza alla svelta con una massaggio. E' un prodotto che nel complesso mi è sembrato riuscito, ma anche un po' incompiuto, per via delle potenzialità dell'estratto di mirtilli non adeguatamente sfruttato. In ogni caso, come prodotto sfizioso, la comprerei.
Della terza crema, ovvero della fitopomata al timo di Alma Briosa vi ho già parlato sulla pagina.  Ho avuto l'opportunità di provarne qualche campioncino grazie a Piera dell'erboristeria Melissa di Busto Arsizio. L'ho utilizzata principalmente sui piedi e mi è piaciuta moltissimo. Come sapete, se vi ricordate i post di #BeBio, ho la pelle particolarmente secca in quella zona e questa crema si è rivelata fantastica: lascia la pelle morbidissima ma "asciutta", si assorbe senza lasciare patine unte che mal sopporto (e che alla lunga tendono a far macerare la pelle). Anche questa è da provare in full! 
L'ultima che ho provato è la crema millevoglie di Naturaequa. Ne ho avuto un campioncino da Tathia nel mio ultimo ordine e l'ho provata subito, aperta appena l'ho vista nel pacco! Se siete appassionate di creme profumate andate a sniffarla in negozio o chiedetene un campione, Io non lo so come hanno fatto ma questa crema sa davvero di torta millefoglie, si sente il profumo fresco della crema pasticcera aromatizzata al limone e alla vaniglia, viene letteralmente voglia di mangiarla tanto è buona. Non ho resistito e mi sono spalmata tutti e 5 ml del sample in una volta sulle braccia e sulle gambe. Facendo questo ho constatato che lascia una leggera scia, per cui sarebbe meglio applicare un poco di crema alla volta e massaggiarla fino all'assorbimento. La crema è piuttosto nutriente. Piaciuta moltissimo. Da comprare assolutamente.

Qui finisce il primo episodio di questa nuova rubrica, prossimamente andrò avanti a parlare di tutti i campioncini che vedete nelle foto, non voglio fare post troppo lunghi per non annoiarvi. Ho scelto di mostrare tutto in anteprima nelle foto in modo da mostrarvi di cosa parlerò prossimamente. Se avete domande o curiosità non esitate a scrivere sotto nei commenti.
Spero che questa nuova iniziativa vi piaccia e a prestissimo per parlare dei miei amati shampoo xD