domenica 15 gennaio 2017

One shot! #3: è il turno dei balsami e dei detergenti.

Proseguiamo con l'analisi degli ultimi campioncini. Questa volta parleremo di balsami e detergenti. Come al solito premetto che queste ovviamente non sono recensioni ma solo prime impressioni frutto dell'uso di campioni di prodotto. Per le creme, a parte qualche eccezione, sono riuscita a fare più applicazioni, per i detergenti no (da qui il nome della rubrica :-D )



Iniziamo dal balsamo volumizzante protettivo di Biofficina Toscana. Ok, per questo caso specifico lasciate perdere le premesse (coerenza mode on xD ) perché di questo balsamo ho provato la full size. Non l'ho più riacquistato ma mi chiedo il perché dato che è un prodotto che mi è piaciuto tantissimo. Avevo detto nel 2015 che avrei fatto un post dedicato solo a lui... Siamo nel 2017, ce la faranno i nostri eroi? Non lo so, ma nel frattempo ribadisco che districa in modo eccellente i capelli e fa in modo che non si strappino passandoci le dita attraverso. Non solo, li condiziona meravigliosamente! Quando li asciugo sembrano quasi in piega. Ma la sua prerogativa è quella di donare volume. Vi assicuro, lo fa! Per una volta il claim è veritiero al 100% In fase di asciugatura i miei capelli risultano leggeri e vaporosi, zero effetto crespo (quindi non sarei neanche costretta ad usare prodotti leave in o da styling). Ultima nota: ne basta poco, la quantità di questo sample è stata sufficiente per un lavaggio. Veramente un signor balsamo.
Il prossimo balsamo è Alkemilla arancio e limone. A parte l'effetto volumizzante, nell'unica applicazione che ho fatto l'ho trovato simile a quello di Biofficina Toscana di cui sopra. Districa in un lampo e condiziona i capelli. Ecco io ho aggiunto alla fine un po' di lozione ricci morbidi per domare meglio l'effetto crespo, ma c'è da dire che non l'ho lasciato in posa e che forse sci sarebbero voluti un po' più dei 7 ml del campioncino. Per il resto è da sperimentare.
L'ultimo balsamo di cui vi parlo è il bjobj per capelli fragili e trattati, all'olio d'oliva. Ecco questo, in quest'unica applicazione, è stato semi disastroso, ce ne sarebbe voluto molto di più! Appena l'ho applicato i capelli se lo sono "bevuto", l'hanno come assorbito, solo che non erano minimamente districati! Un incubo. Una volta asciugati erano opachi e crespi. Funzione districante non pervenuta, funzione condizionante zero. Date le premesse, credo non lo comprerò in full size.
Passiamo ai detergenti. 
Ho avuto modo di provare in più occasioni il detergente delicato di Biofficina Toscana pur non avendo mai avuto la disponibilità di una full size. Ha un profumo che a me ricorda tanto l'anice (che adoro!) ma che in realtà è dato dalla presenza dell'estratto di finocchio. E' delicato di nome e di fatto, fa schiuma, lava la pelle senza essere aggressivo, anzi la lascia morbida! Merito dei tensioattivi delicati e del sorbitolo (umettante). Può essere tranquillamente usato per il viso e per il corpo, è un vero e proprio multiuso! Da avere per qualsiasi necessità.
Sarò onesta sull'ultimo prodotto: il wasch gel intimo di Bioturm contenuto nel campione era in quantità di 2 (D U E) ml, si sono sprecati eh! Per l'esigua quantità non sono in gradi di dirvi niente di niente. Ma che senso ha fare un sample così? Boh!

Come di consueto, se avete curiosità o domande, non avete che da scrivere nei commenti.    

Nessun commento:

Posta un commento