mercoledì 15 marzo 2017

Prodotti finiti #4


C'è da dire  - e questa è una excusatio non petita... - che è vero che compro molto, ma consumo altrettanto. Ho una shopper di cotone strastrapiena di prodotti finiti da mostrarvi.
Dato che si deve pur cominciare da qualche parte, iniziamo a parlare di questi quattro detergenti.

- detergente intimo In's Bio: non l'ho ancora recensito a dovere e lo faccio qui. L'ho trovato molto schiumoso al contrario degli altri detergenti della linea che sono praticamente liquidini e fanno poca schiuma. A me tutto sommato non è dispiaciuto anche se non credo lo ricomprerò. Intendiamoci, lava bene e per la mia pelle è sufficientemente delicato. Come conservanti ci sono il potassio sorbato e il sodio benzoato che nei soggetti predisposti potrebbero dare problemi. Costa meno di 2 euro ed è ecobio, ma con 60 cent in più prendo il detergente intimo della linea gabbiano esselunga che è uno dei miei preferiti. Da provare se non avete ipersensibilità verso quei conservanti.

- sapone liquido vivi verde coop: costa poco, è ecobio ma non mi è piaciuto. A parte la sgradevole sensazione di non sciacquarsi mai via completamente, non lo trovo tanto delicato (come del resto molto prodotti della stessa linea). Mi secca la pelle delle mani, me la fa tirare! Dopo ogni utilizzo ero costretta ad applicare una crema idratante. L'ho finito usandolo come bagnoschiuma e non ho intenzione di ricomprarlo. L'inci non è malvagio però... 
Ma nell'ultima parte dell'inci vedo bene? C'è scritto mandelic acid? Ma l'acido mandelico non è usato nei peeling? Me lo hanno proposto per schiarire le macchie della pelle... O_o' 

- bagnodoccia biologico in's: assomiglia molto a suo cugino sapone liquido che mi era piaciuto parecchio. E' certificato ICEA e costa pochissimo. L'unico difetto è che essendo veramente molto liquido se ne spreca inevitabilmente un po', per il resto ha un profumo lieve e piacevole, lava bene ma senza seccare la pelle che dopo rimane morbida e non tira. Da tenere in considerazione anche se è un prodotto basic per nulla sfizioso. 

- gel doccia rivitalizzante arancio e limone neobio: l'avevo comprato da Piacere Terra, ha un profumo fresco e  frizzante di agrumi che, secondo me, si apprezza più d'estate. E' un prodotto certificato Natrue. Il claim è veritiero: si presenta proprio come un gel. Io lo mettevo nella spugna per fargli generare schiuma. Di lavare lava, ma ha una formulazione piuttosto semplice (tensioattivi con un po' di aloe e glicerina) priva di attivi. Non aspettatevi niente di che quindi. E' vero che costa sui 4 euro ma forse un idratante in più avrebbero potuto metterlo. Senza infamia, senza lode. 

1 commento:

  1. Anche io compro e finisco in continuazione. Sono una consumatrice seriale :D
    Il gel doccia di Neobio devo ricordarmi di non prenderlo: da come lo descrivi, temo che non lo apprezzerei. baci.

    RispondiElimina